537 CONDIVISIONI
4 Aprile 2012
17:01

Giù le mani da Sara Tommasi

Continua la saga di Sara Tommasi senza slip, protagonista dell’ennesima sfilata di nudo fuori un bar di Roma, in compagnia dell’inseparabile “mentore” Alfonso Luigi Marra. Tutti urlano di nuovo allo scandalo, ma una riflessione appare dovuta: non sarà forse il caso di smetterla di sparare sulla croce rossa?
A cura di Eleonora D'Amore
537 CONDIVISIONI
giu le mani da sara tommasi, ancora una volta senza slip

Prosegue la saga di Sara Tommasi senza slip, inziata poco tempo or sono in quel del Chiambretti Night, quando noncurante delle telecamere aveva sollevato il mini-abito nero e scoperto le sue nudità. Allontanata dallo studio del noto show televisivo, la "bocconiana" ha pensato bene di proseguire i suoi spettacolini in ambienti più consoni, legati alla politica e alla figura del noto scrittore Alfonso Luigi Marra. Noto più che altro per i video-tormentoni realizzati per pubblicizzare i suoi libri, pubblicati su Youtube e ampiamente condivisi (non per i motivi puramente letterari) sul web.

Anche Sara si è spogliata per uno degli spot di Marra, interpretando un Bin Laden tutto al femminile, in mutande e reggiseno. E' iniziata così la storia con l'illustre avvocato napoletano, suo mentore da diverso tempo, "capace di pervaderla con la sua mente eccelsa" e di renderla, nel bel mezzo di un convegno sulle banche, un'esperta di finanza in lotta contro il signoraggio bancario. Le foto di lei in tailleur nero e tacchi a spillo, con tanto di coda di volpe al collo (o di cincillà, o di visione, a suo dire poco importa) ha folgorato tutti i laureati in economia della Bocconi e anche coloro che erano presenti al suo intervento, incapaci di concentrarsi su quanto stava tentando di dire.

Bocciata infatti a pieni voti pieni nell'esame di finanza delle Iene, Sara ha comunque colto l'occasione per inscenare un nuovo sexy show senza slip e per raccontare della sua storia d'amore con Gino Marra (così lo chiamano gli amici intimi), rimarcando il piacere di tutti i benefici ricevuti durante la permanenza nella sua villa romana, nella quale si allenano con il personal trainer, si "tengono compagnia" e, ogni tanto, ricevono la visita di sua moglie (???). Come se non bastasse la Tommasi ha tenuto a chiudere il servizio di una basita Sabrina Nobile con una frase che rimarrà impressa negli annali delle freddure televisive più impietose, dichiarando: "Voglio essere multimiliardaria, così non devo più lavorare, non devo più pensare a niente, posso compare tutto quello che mi pare, tutte le borse di Chanel che voglio, tutte le Gucci che voglio, svaligiare tutti i negozi del centro, andare con l'aereo privato…e anche sola potrei vivere, con tutti i soldi del mondo, perchè io adoro il soldo facile e quant'altro!".

Tutto filava liscio (o almeno così sembrava) finchè in data 3 Aprile 2012 il suo "illustre" mentore ha ufficializzato la loro rottura con questo comunicato stampa:

Fermi restando i rapporti affettuosissimi, di reciproca stima, amicizia e solidarietà, nonché l’intenzione di continuare a collaborare per il futuro nella lotta contro l’illiceità bancaria, abbiamo dovuto purtroppo prendere atto, dopo questi due tuttavia bellissimi mesi trascorsi insieme, che la diversità di carattere non consente la prosecuzione del nostro rapporto come coppia.

Peccato però che la sera prima Sara Tommasi era stata di nuovo fotografata in quel di Via Veneto, precisamente fuori e dentro l'Harry's Bar, proprio con il suo presunto ex Alfonso Luigi Marra. Immancabile lo show senza slip ed il teatrino delle nudità, immortalato dal fotografo Mario Pizzi, che mostra ogni millimetro del suo corpo, oltre ad un paio di scarpe Prada ed una borsa Dior. Le piace il soldo facile, non si dica che non lo aveva precisato. Di seguito qualche foto dello spettacolo messo in scena nel noto quartiere romano, censurato in molte delle sue parti e visibile integralmente qui.

[View the story "L'ennesimo sexy show di Sara Tommasi" on Storify]

La censura deriva non tanto dalla natura scandalistica del servizio fotografico, quanto dalla volontà di tutelare un individuo come Sara, che appare sempre più confusa e in balia del potere ipnotico dei paparazzi. Già in passato si era parlato di suoi comportamenti ambigui legati a presunti disturbi mentali, seppur mai identificati, soprattutto quando arrivò a desiderare la morte perchè (a quanto lei affermava) i servizi segreti le somministravano delle sostanze che la facevano sentire malata di sesso. Le dichiarazioni più preoccupanti risalgono tutte  al periodo del coinvolgimento nel caso Bunga Bunga, durante il quale la sua casa fu perquisita e lei fu anche ascoltata più volte come testimone dei festini di Arcore. Un caso particolare quello di Sara, sul quale forse si è detto abbastanza e del quale di sicuro si è mostrato troppo, dando eccessiva importanza alla frequenza dei suoi spogliarelli e badando poco a ciò che la spinge a camminare continuamente nuda per strada, bombardata dai flash e dai sorrisi di chi vede in lei soltanto una ragazza sfrontata.
Magari fosse semplicemente così.

537 CONDIVISIONI
Sara Tommasi diventa un meme
Sara Tommasi diventa un meme
Sara Tommasi conquista il gossip della settimana
Sara Tommasi conquista il gossip della settimana
L'ira di Sara Tommasi post Chiambretti:
L'ira di Sara Tommasi post Chiambretti: "Non ero senza mutande"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni