L'infinita epopea della separazione tra Gwyneth Paltrow e Chris Martin sembra essere arrivata al capitolo finale: secondo quanto dichiarato da "Us Weekly", l'attrice 43enne e il frontman dei Coldplay, 39 anni, hanno ufficializzato il loro divorzio giovedì 14 luglio, dopo più di due anni dalla rottura. La coppia "scoppiata" nel 2014 aveva raggiunto un accordo per il divorzio lo scorso maggio. "Siamo giunti alla conclusione che, anche se ci amiamo molto, ci separaeremo. Siamo, comunque, e saremo sempre una famiglia. Per molti versi siamo più vicini di quanto non siamo mai stati", aveva raccontato la Paltrow all'indomani dell'annuncio della loro separazione. 

Il matrimonio nel 2003, la nascita dei figli Apple e Moses

Insomma, i rapporti tra Gwyneth e Chris sono sempre rimasti ottimi per amore dei figli Apple e Moses, come lei stessa aveva ribadito ancora pochi mesi fa raccontando l'amicizia profonda costruita con Martin: "Siamo ancora una famiglia, ma non una coppia. Penso che siamo migliori come amici rispetto a quando eravamo sposati. Siamo molto vicini e solidali gli uni con gli altri",

Quella della diva premio Oscar per "Shakespeare in Love" e il cantante britannico è stata comunque una delle storie d'amore più longeve nella recente storia dello spettacolo.  Si sono sposati nel 2003 solo l'anno dopo hanno festeggiato la nascita della primogenita Apple Blythe Alison; nel 2006  è venuto al mondo Moses Bruce Anthony. L'accordo del divorzio, raggiunto dopo diverse traversie (lui ha atteso molto prima di concedere la propria firma) ha sancito la divisione delle proprietà e la logistica nel mantenimento dei figli.