Come ogni anno, il Time stila la classifica delle cento persone più influenti al mondo e, con grande sorpresa, compaiono anche Harry d'Inghilterra e sua moglie Meghan Markle. I due potevano già vantare questo riconoscimento, arrivato infatti nel 2018, ma la differenza con la volta precedente è piuttosto significativa: nel 2020 si leggono i loro nomi non affiancati dal titolo nobiliare, a dimostrazione del fatto che, anche lontana dalla Royal Family, la coppia mantiene la sua importanza.

L'impatto di Harry e Meghan senza la Royal Family

Meghan e Harry vengono così riconosciuti nella loro essenza, distanti dall'essere i Duchi di Sussex, ma consapevoli di ricoprire comunque un ruolo che ha un impatto importante sulla società. L'assenza del titolo nobiliare, quindi, certifica ed evidenzia ancora una volta la scelta di allontanarsi dagli impegni della famiglia reale inglese e di costruire una propria immagine scevra dai condizionamenti imposti dalla nobiltà, un'immagine che contribuisce alla nascita di una vita diversa, ma non per questo da tenere meno in considerazione.

I loro progetti futuri

Di solito, in seguito alla pubblicazione della lista di personaggi insigniti di questo "titolo", viene organizzata una cerimonia che, purtroppo, a causa delle restrizioni imposte dalla necessità di contenere i contagi da Covid-19, verrà realizzata grazie alla tv. Dalla loro abitazione americana, quindi, Harry e Meghan il 22 settembre prenderanno parte allo show, durante il quale avranno l'opportunità di parlare dei loro progetti futuri. La coppia, infatti, sta per lanciare una nuova fondazione incentrata sulla beneficenza, che seguiranno insieme alle battaglie sociali portate avanti in questi anni per l'abbattimento delle disuguaglianze e delle discriminazioni; inoltre hanno di recente firmato un contratto con Netflix per la realizzazione di documentari di interesse socio-culturale.