Non si placa, lo scalpore destato dall'intervista rilasciata da Harry e Meghan Markle a Oprah Winfrey. Ricordiamo che i due hanno sostenuto di avere subito comportamenti razzisti mentre vivevano a palazzo. Inoltre, nessuno si sarebbe prodigato per prestare aiuto a Meghan, quando l'ex attrice iniziava ad accarezzare l'idea di compiere un suicidio. Nelle ultime ore, si è aggiunto un ulteriore tassello alla vicenda.

La conversazione tra William, Harry e il Principe Carlo

Secondo quanto ha dichiarato la giornalista Gayle King nel corso del programma di CBS This Morning, durante il weekend Harry avrebbe fatto una chiacchierata con il fratello William e con il principe Carlo. L'intento sarebbe stato quello di appianare i contrasti seguiti alla messa in onda della controversa intervista. Nei giorni scorsi, William si è esposto pubblicamente, assicurando: "La nostra famiglia non è razzista". Gayle King, amica di Oprah Winfrey e di Meghan, sostiene di aver chiamato Markle in questi giorni e lei le avrebbe rivelato la conversazione avvenuta tra William, Harry e Carlo: "Li ho chiamati per sapere come stessero e ho saputo che Harry ha parlato con suo fratello e con suo padre. Ciò che mi è stato detto è che questa conversazione non è stata produttiva, ma sono contenti che almeno una conversazione sia iniziata".

La famiglia reale non avrebbe ancora parlato con Meghan Markle

Gayle King ha fatto delle ipotesi circa i motivi che impedirebbero ancora un riavvicinamento tra Harry e la sua famiglia. È convinta, che Harry e Meghan non possano accettare il fatto che la famiglia reale voglia risolvere la questione in privato: "Credono che queste false storie che stanno uscendo siano altamente denigratorie nei confronti di Meghan". King, inoltre, ha aggiunto un altro dettaglio interessante. La famiglia reale non avrebbe ancora avuto alcun confronto con Meghan Markle:

"Nessuno di loro ha parlato con Meghan. Tutto ciò che volevano era che i reali intervenissero e dicessero alla stampa di bloccare queste storie false, ingiuste e che hanno una tendenza razzista. Nonostante sia difficile per loro voltare pagina, vogliono entrambi provare a farlo e vogliono che la situazione familiare venga risanata. Alla fine, quella è sempre la famiglia di Harry".