Ormai è quasi un mese che è nato il piccolo Baby Sussex, le uscite ufficiali sono state ancora poche, ma aleggia nella famiglia reale la notizia di un possibile viaggio di Harry e Meghan, fuori dall'Inghilterra, al quale dovrebbe prendere parte anche il primogenito della coppia.

Il primo viaggio del piccolo Archie

Secondo quanto riportato sul Daily Mail i duchi di Sussex starebbero progettando di andare in Sudafrica. Il viaggio rientrerebbe negli impegni istituzionali del principe, che già si è dovuto allontanare dalla sua famiglia diverse volte nel corso di questo mese, di recente è stato anche a Roma, seppur per pochi giorni. La partenza sarebbe prevista per fine anno, in modo che tutto possa essere organizzato nei minimi dettagli. L'amore tra Meghan e Harry, tra l'altro, è nato proprio in Botswana, quindi sarebbe ancor più suggestivo portare il loro pargolo nel posto in cui i suoi genitori hanno capito di amarsi. Se questa partenza dovesse essere confermata Meghan Markle avrebbe superato la cognata Kate Middelton anche sotto questo aspetto. Infatti, la moglie di William, organizzò il suo primo viaggio istituzionale, in Nuova Zelanda, con il primo dei tre figli, George, nell'aprile del 2014, a nove mesi dalla nascita del principino avvenuta nel luglio del 2013.

Un possibile trasferimento in Africa

Ma il quotidiano britannico riporterebbe un'altra notizia piuttosto interessante. Si sospetta, infatti, che il viaggio dei duchi di Sussex non sia da consumarsi in qualche settimana, ma preveda una permanenza più lunga, un vero e proprio trasferimento, seppur temporaneo. Non sarebbe la prima volta che si verifica un episodio del genere nella famiglia di Harry. Infatti, lo zio del principe, Earl Spencer, fratello di Diana, avrebbe trascorso parte del suo primo matrimonio a Cape Town, una volta sposatosi con Victoria Lockwood. Che Meghan e Harry si prodighino per cause umanitarie è ormai noto, quindi un improvviso trasferimento potrebbe ricondursi alla vocazione dei due componenti della famiglia reale.