Da qualche tempo si parla della relazione tra Katie Holmes, l'ex moglie di Tom Cruise e protagonista del noto telefilm Dawson's Creek, e Jamie Foxx, l'attore che aveva vestito i panni di Ray Charles nel film sulla vita del grande artista. Eppure, nonostante l'enorme eco mediatica generata dalla notizia, la Holmes e Foxx non si sono mai fatti vedere in pubblico insieme. La motivazione è la paura di esporsi troppo e rovinare la propria vita privata? Sembrerebbe tutt'altro e, di mezzo, ci sarebbe un accordo di divorzio con l'attore che impedirebbe, di fatto, all'attrice di farsi vedere pubblicamente sotto braccio con un altro uomo prima del 2017.

Come sappiamo Katie Holmes, dopo sei anni, ha deciso di mettere fine al suo matrimonio con Tom Cruise, dal quale era nata una bambina, Suri, che oggi vive con sua madre e che Cruise vede decisamente di rado, stando ad alcune notizie dei mesi scorsi. Le differenze e inconciliabilità tra i due attori avevano portato a una spaccatura apparentemente insanabile, ma è presumibile che un'importanza cruciale abbia avuto l'ingerenza di Scientology sulla vita Cruise, come molte testimonianze degli ultimi anni confermerebbero. Katie Holmes avrebbe dunque fatto di tutto per sottrarre sua figlia e se stessa dall'influenza del gruppo religioso e chiedendone appunto la custodia. Cosa che avrebbe ottenuto pressoché immediatamente, con un accordo contrattuale lampo.

Eppure emerge come, all'interno del contratto di separazione siglato, sia presente con buone probabilità una clausola nascosta, che di fatto imporrebbe alla Holmes di non potersi far vedere in pubblico con altri uomini prima del 2017, oltre a non potere, in generale, parlare pubblicamente della sua storia con l'attore. Ad affermarlo è il giornale americano People:

Katie ha firmato una clausola nel suo accordo di divorzio che le impedisce di imbarazzare Tom Cruise, che si tratti di parlare di lui, oppure di Scientology. Lei non può frequentare pubblicamente altri uomini nei cinque anni che seguono al divorzio. Può avere un'altra relazione, ma non può farlo pubblicamente.