2.935 CONDIVISIONI
5 Dicembre 2011
12:23

I 50 anni di Maria De Filippi, auguri a nostra signora della tv

Raccontiamo Maria De Filippi nel giorno in cui compie 50 anni: la vita privata, la carriera, sogni e desideri nascosti nel cassetto. Tutto sulla conduttrice più amata e discussa della televisione italiana per celebrare il suo compleanno.
A cura di Stefania Rocco
2.935 CONDIVISIONI
i-50-anni-di-maria-de-filippi

Una vita dedicata a realizzare i suoi sogni quella di Maria De Filippi, la donna che fin dagli anni ’90, è riuscita a imporsi quale personaggio femminile d’eccellenza, una tra le donne più importanti nel panorama televisivo italiano. Oggi la seconda parte della sua vita si appresta a cominciare, senza desideri particolari o richieste pretenziose, bensì con le certezze che ormai l'accompagnano da almeno 20 anni: una famiglia solida, un amore che è sempre rimasto l’unico (sebbene molto chiacchierato) e l’affetto di tutto il suo pubblico.

Mentre la tv si affanna a raccontare questo suo importante traguardo, Maria dichiara come, in pieno stile "defilippiano", festeggerà questa giornata tanto importante in compagnia dei suoi familiari: primi fra tutti, il marito Maurizio Costanzo e il figlio Gabriele. E’ a loro che Maria ha dedicato tutta se stessa, i pilastri di un’esistenza vissuta nell’intimità della sua casa romana e decisamente lontano dalle prime pagine dei giornali scandalistici.

L'amore per Maurizio e la gelosia per il figlio Gabriele

l'amore per maurizio costanzo e la gelosia per il figlio gabriele

Non ha scheletri nell’armadio Maria e, sebbene ci abbiamo provato a tutti i costi ad addossarle qualche fastidioso gossip, è riuscita nell’intento di mantenere l’armonia familiare. Ben 21 anni di amore con Maurizio Costanzo, amico, confidente e poi marito, una spalla solida nel mondo del lavoro, che ha saputo consigliarle in più di un'occasione la strada migliore da intraprendere. E' stato il primo a credere in lei, a rafforzarla come professionista e a rassicurarla sulle malelingue che l'hanno classificata per anni come "l'ennesima raccomandata" dal potente di turno.

Un amore completo, culminato nell'adozione  del figlio Gabriele, con il quale nel 2000 Maria ha finalmente realizzato il sogno di diventare mamma: lei che di figli biologici non è riuscita ad averne, ha riversato ogni suo istinto materno sullo splendido giovane che, insieme a suo marito, è riuscita a forgiare perché diventasse un uomo. Ad oggi alla domanda di Silvia Toffanin "sei gelosa di tuo figlio Gabriele?", la De Filippi abbozza un sorrisetto imbarazzato, reclina il capo verso sinistra e timidamente risponde "Ti direi di no, ma molti intorno a me dicono di si. A me sembra quasi un dovere esprimere un giudizio e consigliare un figlio sulla sua vita privata, ma a quanto pare a lui dà un pò fastidio che io sia ovunque e sappia tutto!". Insomma una mamma tutta italiana.

Indicata spesso come donna "algida", riservata nei sentimenti e nelle manifestazioni d'affetto, da quando è arrivato Gabriele nella sua vita ha cambiato radicalmente il suo modo di apparire sotto il punto di vista umano. Dai suoi racconti sull'infanzia e l'adolescenza si evince che l'armatura con la quale si è sempre difesa deriva di sicuro dall'educazione rigida del padre, categorico ed autoritario, e la disciplina della madre (insegnante di latino e greco) inflessibile sulla sua formazione scolastica.

La dottoressa in Giurisprudenza che ha cambiato la storia della tv

Maria De Filippi

Oltre al proposito di rendere felice la sua famiglia, la De Filippi è riuscita a trovare il tempo di cambiare la televisione italiana, perseguendo l’ambizioso obiettivo di creare una specie di tv sociale, attraverso la quale sarebbe stato il pubblico a parlare e lei a fare loro da spalla. I suoi programmi sono tutti dedicati alle persone, fin dal principio. Dopo l’incontro con Maurizio e qualche anno di lavoro dietro le quinte, la De Filippi conquista lo schermo e lo fa portando in tv persone che avessero un quotidiano semplice e, soprattutto, la disponibilità a raccontarsi, mettendosi in gioco.

E’ così che, primo fra tutti, nasce lo straordinario successo di C’è posta per te, la trasmissione di punta del sabato sera autunnale di Canale 5. Partendo dallo stesso concetto, Maria crea il suo Amici, cominciato su Italia 1 con il titolo Saranno Famosi. E’ qui che la conduttrice opera il suo cambiamento più importante: fare in modo che, attraverso il piccolo schermo, i giovani artisti realizzassero i loro propositi fino a raggiungere l'apice del successo in campo discografico o teatrale. Un trampolino di lancio per loro e soprattutto per lei, che è riuscita, attraverso la dedizione ai loro percorsi umani e professionali, a staccarsi di dosso lo stereotipo di "conduttrice fredda e distaccata".

Certo è che, anche in questo caso, la macchina del fango ha provato a sporcarla, danneggiandone la fama con qualche gossip assurdamente costruito a tavolino e volto a sfruttare la sua popolarità. Il caso più clamoroso è stato quello della canzone di Martina Stavolo esclusa da Sanremo, un tentativo per fortuna fallito perché come sempre Maria è riuscita a dominare la rabbia, evitando di sollevare un inutile polverone mediatico.

A 50 anni ha realizzato tutti i suoi sogni

Oggi, arrivata ai 50 anni, la De Filippi non ha più nulla da chiedere alla vita. Lei, la ragazzina partita da Pavia e che per un po’ ha coltivato il desiderio di diventare suora, è diventata l’amica di tutti gli italiani, la donna più apprezzata della televisione commerciale e pubblica. La laurea da 110 e lode in Giurisprudenza è rimasta in un cassetto ma non ha rimpianti, e come potrebbe? I suoi sogni, quei desideri che una donna conta di realizzare, è riuscita a farli avverare tutti, andando anche al di là delle sue aspettative più rosee: "Ho realizzato tutti i miei sogni, adesso potrei anche lavorare dietro le quinte, in fondo è da lì che sono partita".

La fatica ed i traguardi raggiunti sono serviti soprattutto a questo, a rendere fiero il suo pubblico, stupito di fronte all’ascesa di una donna all’apparenza normale ma che, senza doti straordinarie sul palco, è riuscita a travolgere il normale concetto di tv, relegandosi in un angolo quale figura silenziosa, quasi una voce narrante, ma con un’autorevolezza tale da rendere un successo garantito ogni trasmissione che abbia mai portato la sua firma. Un primato che solo lei, in Italia, è riuscita a ottenere.

Fiumi di critiche, dissensi ovunque e il bollino denigratorio di Aldo Grasso, che l'ha definita "Maria, l'Organizzazione e l'autocelebrazione", ma lei, nostra signora della tv continua a camminare a testa alta, vantando i risultati degli ascolti tv per le puntata del trono over (sul quale nessuno ci avrebbe scommesso due lire!) e intrattenendo ospiti del calibro di Julia Roberts e Robert De Niro nel salotto del sabato sera a C'è Posta per Te. Sorriso fiero alimentato dalla convinzione che a 50 anni suonati nessuno potrà imputarle il mancato raggiungimento di traguardi importanti e di non aver segnato in modo indelebile la storia della televisione italiana, a tal punto da indurre all'integrazione della parola "tronista" nel dizionario della lingua italiana.

2.935 CONDIVISIONI
Maria De Filippi fa 50 [VIDEO-STORY]
Maria De Filippi fa 50 [VIDEO-STORY]
Ecco come Maria De Filippi ha cambiato la storia della tv
Ecco come Maria De Filippi ha cambiato la storia della tv
Maria De Filippi e Maurizio Costanzo insieme da 21 anni: la foto-storia
Maria De Filippi e Maurizio Costanzo insieme da 21 anni: la foto-storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni