Marco Cucolo ha raccontato al settimanale Nuovo i momenti terribili seguiti alla morte di Loren, figlio di Lory Del Santo. L’ex soubrette è entrata nella Casa del Grande Fratello Vip 2018 a poche settimane dalla tragedia, nella speranza di ricevere lo scossone necessario a riprendersi. I primi giorni, infatti, sono stati durissimi, al punto da spingere Marco a temere per la sua salute:

Quando è successa la tragedia, Lory ha chiamato subito la redazione del programma per dire che non se la sentiva più di partecipare. Io inizialmente ero contento della decisione, perché -pensavo- così potevo starle vicino in questo momento così difficile. La nostra vicinanza, in realtà, è stata un’arma a doppio taglio: lei è deperita fisicamente -ha perso 15 kg- non mangiava, dormiva solo due ore al giorno e stava tutto il tempo a guardare un punto fisso nel vuoto: si stava spegnendo lentamente, si stava lasciando morire. Finché un giorno lei mi dice che ha bisogno di altro, che ha già vissuto questo tipo di dolore e quindi sa che ha bisogno di voltare pagina per rinascere. Mi dice che lo deve a me, a Devin e a tutte le persone che le vogliono bene: deve tornare di nuovo a vivere. Io le ho detto subito che ero dalla sua parte, che l’avrei appoggiata sempre. Ora, però, la seguo tutto il giorno, dalle 5:00 del mattino: voglio capire se realmente quest’esperienza le sta portando beneficio oppure la sta distruggendo. Anche se sta facendo cose che a casa non faceva più -anche semplici, come rifare il letto e pulire la cucina- e sta parlando tanto con gli altri. Sono felice per lei, i segnali positivi ci sono. Ma il rischio di una ricaduta c’è sempre: ho paura che torni il buio e che Lory possa crollare.

Il rapporto tra Marco Cucolo e Loren

Marco racconta di avere avuto un buon rapporto con il giovane Loren fin dall’inizio. La sua morte lo ha sconvolto, soprattutto considerando la persona speciale che Cucolo ricorda fosse: “Sono quelli i momenti che voglio ricordare, ho sempre considerato Loren come un fratello, una persona molto importante nella mia vita. Lui aveva un mondo speciale, nel quale faceva entrare solo chi voleva lui. Io sono stato contento di averne fatto parte. Condividevamo tutto: al mattino, quando si svegliava per andare a scuola, mi chiedeva di preparargli la merenda, di accompagnarlo alla fermata del bus. Mi ha sempre fatto sentire uno di casa. Era un ragazzo speciale, sveglio, una persona davvero unica”.

Come sta Devin, fratello di Loren

Prima di entrare nella Casa, Lory si era detta fortemente preoccupata per Devin, il suo secondogenito. Marco condivide quel timore, pur restando consapevole che anche il giovane starebbe facendo il possibile per riprendersi. Quelle frasi terribili pronunciate dopo la morte del fratello sarebbero state dettate dalla disperazione: “Quelle parole hanno molto turbato Lory, ma io credo che siano cose che uno dice in preda al dolore. Certo, una mamma è sempre preoccupata per il figlio, a maggior ragione ora. Ma prima di decidere se entrare o meno nella casa ha parlato con lui e gli ha anche offerto la sua disponibilità a stargli vicino. Lui ha preferito vivere il suo dolore da solo. Devin, che vive a Los Angeles, ha un amico che gli sta sempre vicino, non lo lascia un attimo. Lory è tranquilla per questo: se Devin si fosse trovato in difficoltà, lei non sarebbe mai andata al Gf Vip”.