23 Settembre 2013
12:16

Il dramma di Francesco Testi: “Mi sono ammalato di depressione”

Ha vissuto un periodo buio l’attore Francesco Testi che racconta di essersi ammalato di depressione, una malattia terribile dalla quale sta uscendo grazie all’amore per la sua nuova compagna.
A cura di Stefania Rocco

Francesco Testi, il Ruggero Vitaliano della fiction Baciamo le mani, non è solo il latin lover dal fisico dirompente in grado di far perdere la testa alle telespettatrici di tutta Italia. Al settimanale Di Più che l'ha intervistato, ha confessato il suo dramma, quello che lo rende simile a tantissimi giovani ragazzi della sua età: la depressione. Ex gieffino pentito, Francesco è stato uno tra i pochissimi concorrenti del reality riuscito a costruirsi una carriera in televisione. Attore di fiction affermato, è stato addirittura etichettato come il nuovo Gabriel Garko. La gloria e il successo non l'hanno però messo al riparo dal "male del secolo" che ha investito la sua vita quando era ancora un ragazzino:

Ne ho sofferto la prima volta da adolescente, poi nei mesi scorsi è tornata. Mi sono sentito vuoto, inutile, privo di qualsiasi entusiasmo. Dopo questa fiction sono entrato in crisi e sono ricaduto vittima della depressione. E' stato allora che, all'improvviso, ho ricominciato a stare male, mi sentivo sempre stanco e svogliato, e triste. All'inizio pensavo di essere solo stressato, poi ho capito che stavo di nuovo sprofondando nell'incubo della depressione.

Guarito dalla compagna e grazie alla fede in Dio – Nei mesi scorsi, Francesco è finalmente guarito. Stremato dalla querelle con Sabrina Ferilli a causa delle foto pubblicate dal settimanale Oggi che li mostravano in atteggiamenti intimi, è riuscito a sconfiggere la depressione grazie alla sua compagna Reda e alla fede in Dio:

Oggi sono uscito dall'incubo della depressione. L'ho sconfitta grazie alla mia compagna e alla fede che ho ritrovato. E' una persona speciale, mi ha dato lo stimolo per provare a reagire. E poi un giorno ho sentito il forte bisogno di pregare, era una cosa che non facevo da anni. Così mi sono inginocchiato e ho cominciato a parlare con Dio. E di colpo mi sono sentito più forte e sicuro.

E dopo un lungo percorso, Testi può dirsi finalmente guarito.

Baciamo le mani, Francesco Testi è Ruggero Vitaliano
Baciamo le mani, Francesco Testi è Ruggero Vitaliano
"Il Peccato e la Vergogna 2", Francesco Testi è il seducente Giancarlo Fontamara
12.761 di antofox
Francesco Testi è Ruggero Vitaliano:
Francesco Testi è Ruggero Vitaliano: "Indeciso e passivo, è diverso da me"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni