466 CONDIVISIONI

Il dramma di Sara Tommasi e sua madre da Lorella Cuccarini

Sara Tommasi e sua madre Cinzia ospiti di Cosi è la vita per raccontare del dramma che ha investito la soubrette. Apparsa ingrassata e visibilmente provata, la Tommasi sogna una vita riservata e lontana dalla luce dei riflettori.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
466 CONDIVISIONI
Sara Tommasi e sua madre Cinzia ospiti di Cosi è la vita per raccontare del dramma che ha investito la soubrette. Apparsa ingrassata e visibilmente provata, la Tommasi sogna una vita riservata e lontana dalla luce dei riflettori.

La domenica di Lorella Cuccarini, nella puntata odierna di Così è la vita, apre al dramma di Sara Tommasi, invitando la madre della showgirl, Cinzia Cascianelli. Una donna che appare provata, che racconta di aver sofferto del morbo di Parkinson e di avere smesso di seguire sua figlia, nel momento in cui doveva necessariamente occuparsi della sua malattia. Un momento molto struggente e che, nonostante faccia parte di quella tv del dolore che molti non amano, resta comunque apprezzabile anche perché toccato con la giusta dignità. Soprattutto perché volto a fare finalmente chiarezza di una faccenda dove si è scritto tanto, molto spesso esagerando anche grazie a chi ha sfruttato e continua a sfruttare il nome di Sara Tommasi, in riferimento anche a quel famoso secondo film porno che non è mai stato realizzato.

Gente senza scrupoli l'ha usata. Così ho deciso di farla ricoverare. Sara ha sempre avuto un carattare solare è sempre stata una bambina intelligente, fondamentalmente è sempre stata una ragazza che non mi ha dato problemi. Non sapevo che vita conducesse, io sapevo che voleva sfondare nel mondo dello spettacolo. Sapevo che frequentava corsi di dizione, portava risultati universitari sempre brillanti. Era una ragazza come le altre.

cinzia cascianelli

La madre di Sara Tommasi è una donna come tante, una famiglia semplice, borghese, di quelle che sperano niente di più che la normalità ed il benessere per la propria figlia:

Il giorno più bello che ho avuto è quando lei si è laureata, per mia figlia il suo giorno più bello è stato quando le hanno comunicato che avrebbe parteciapato all'Isola dei famosi. Come vede siamo madre e figlia, ma abbiamo due caratteri diversi.

Poi una scioccante rivelazione:

Io mi sono ammalata del morbo di Parkinson ed ho pensato più a me stessa. E' stato un periodo difficile. Lei in questo momento forse avrà sofferto molto per questa cosa. Ho paura della gente che vuole circuirla, per colpirla di nuovo nelle sue debolezze. Ho visto le stesse persone che l'hanno sfruttata, provare a riprenderla anche nel momento in cui Sara stava cercando di recuperare.

sara tommasi e don mazzi

Don Mazzi intervista Sara Tommasi. A questo punto la regia manda in onda un contributo esterno, un'intervista di Don Mazzi (presente anche lui in studio) proprio a Sara Tommasi. La soubrette appare leggermente ingrassata ed ancora molto provata. Lo stesso Don Mazzi le fa notare che questa esperienza negativa ha inciso molto, nonostante tutto però, in qualche maniera, appare comunque verso la strada del recupero

Mi hanno sfruttata ma adesso sto molto meglio. Sogno una vita più tranquilla, anche un po' più riservata e lontano dai riflettori. Io e mia mamma abbiamo un rapporto stupendo. Dopo tutto quello che è successo adesso ci si ride sempre su. C'è stato un periodo dove non mangiavo, non bevevo, non volevo più guardare nessuno. Avevo perso un po' di voglia di vivere.

466 CONDIVISIONI
C'è posta per te, Lorella Cuccarini consola Salvo: "Mia madre aveva il cancro e non le sono stato vicino"
C'è posta per te, Lorella Cuccarini consola Salvo: "Mia madre aveva il cancro e non le sono stato vicino"
Vita privata di Lorella Cuccarini: il marito Silvio Testi e i figli Sara, Giovanni, Chiara e Giorgio
Vita privata di Lorella Cuccarini: il marito Silvio Testi e i figli Sara, Giovanni, Chiara e Giorgio
Lorella Cuccarini: "Io a Sanremo perché di destra? Ho 40 anni di carriera, non c'è destra né sinistra"
Lorella Cuccarini: "Io a Sanremo perché di destra? Ho 40 anni di carriera, non c'è destra né sinistra"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views