Maria Grazia Cucinotta torna sul malore che ha spaventato lei, i suoi cari e i suo fan, subito l'11 febbraio a Castellamare di Stabia (Na), poco prima di entrare in scena. Ai microfoni di Diva e Donna, l'attrice ha raccontato i sintomi che l'hanno colpita e le condizioni migliori in cui si trova adesso: "Ho avuto solo un momento di defaillance, ma ora sto bene". Tutto sarebbe nato a causa di una pasticca ingerita per sbaglio: "Mi è scoppiata una sorta di colica, avevo la febbre alta". 

Le parole di Maria Grazia Cucinotta sul malore

filtri Maria Grazia Cucinotta, chiarendo che c'è stato più di un problema nel come l'opinione pubblica ha preso questa notizia.

Sono stata stupida: avevo la febbre alta, stavo male, ho preso una pasticca e sono andata. Dovevo fermarmi, e poi la tournèe è in assoluto complicata. Sono molto salutista e controllata, mentre in tournèe è inevitabile strafare; per fortuna sono stati bravi al pronto soccorso, perché all’inizio qualcuno aveva ipotizzato una pancreatite. È la prima prima volta a teatro. Ho capito cosa vuol dire girare, cambiare albergo sempre, vivere con la valigia, mantenere uno stato perenne di precarietà, e ora ho grandissimo rispetto per tutti gli attori di teatro.

Le cattiverie contro Maria Grazia Cucinotta

C'è stata grande preoccupazione per le condizioni di Maria Grazia Cucinotta, ma anche tanta cattiveria gratuita, soprattutto sui social network: "Qualcuno mi ha scritto “riposa in pace”, altri hanno rilanciato “si è rifatta ed è morta”. Proprio sulla chirurgia estetica, ribadisce: "Sono tutte stupidaggini a raffica. Però dico grazie a tutti coloro che si sono preocucpati per me, il numero è nettamente maggiore dei soliti quattro cretini che puntualmente blocco. Chi mi insulta lo cancello. Gli haters non sono più di venti persone, sfigati che non si sono realizzati".