3 Agosto 2017
14:32

Il padre di Federica Pellegrini: “Ha chiesto spazio a Magnini, difficile pensare sia finita”

Un rapporto che vive un momento di crisi. È così che il padre di Federica Pellegrini descrive la storia tra sua figlia e Filippo Magnini. E, sull’abbraccio che i due si sono scambiati dopo l’oro ai Mondiali di Budapest, aggiunge: “Difficile pensare sia finita”.
A cura di Stefania Rocco

È venato di nostalgia, di speranza, il tono che Roberto, padre di Federica Pellegrini, utilizza quando gi si chiede una conferma sulla crisi che ha investito il rapporto tra la campionessa e Filippo Magnini. Intervistato da Oggi, l’uomo più importante nella vita di Federica ripensa a quell’abbraccio che la sua bambina e quello che è stato per anni il suo campione si sono scambiati a Budapest, dopo l’ultimo oro vinto da Federica ai Mondiali. Quell’abbraccio le cui foto hanno fatto il giro del mondo ha restituito la cifra precisa dello stato attuale della loro situazione sentimentale, una fotografia di una storia che, se anche fosse finita per sempre, lascerà indelebile nel cuore di entrambi il ricordo di quello che è stato.

Se Federica non parla di Magnini, rimanendo concentrata sul nuoto e sui successi in ambito sportivo, il padre tradisce la speranza che l’interruttore del loro amore torni a puntare sull’On ancora una volta. Per lui non sarebbe facile accettare che la dolcezza di quell’abbraccio vada sprecata:

È difficile pensare alle immagini di quell’abbraccio e pensare che tra loro sia finita. Mia figlia è una donna, e una donna in certi momenti della vita deve prendersi i suoi spazi. Ha chiesto del tempo a Filippo e lui ha voluto darglielo.

Nel frattempo, la sua bambina trascorrerà insieme alla famiglia parte delle sue vacanze estive:

Con i nostri riti, i nostri posti a tavola, i nostri abbracci. E quella ragazza di 1 metro e 80 ci piomberà ancora nel letto, la mattina, sarà ancora la nostra bambina.

Il silenzio di Federica Pellegrini

Dopo quell’abbraccio seguito alla straordinaria impresa a Budapest, Federica si è chiusa nuovamente nel silenzio. Non si sa bene se siano stati i suoi sentimenti a cambiare, anche perché lei non intende parlarne:

Siamo entrati in Nazionale nel 2003 assieme, abbiamo condiviso lavoro, gioie e delusioni. Quella di Rio (la sconfitta alle ultime Olimpiadi, ndr) era stata la più tosta e lui l’aveva sofferta quasi come me, sapeva bene cosa significava. In quell'abbraccio c’era tutto questo. Sul resto dico no comment. Capisco che certi argomenti interessino, ma il momento è delicato e voglio tenere privata la nostra vicenda.

Di fronte al possibile ritiro di Filippo, invece, si è sciolta in lacrime:

Mi spiace. Quando me lo ha detto l’altra sera mi sono messa a piangere. Ha dato tanto e ora sta facendo fatica. È un ciclo che finisce, forse è anche giusto. Ma sarebbe molto strano non vederlo più in vasca, lui che è anche il capitano di questa squadra.

Federica Pellegrini:
Federica Pellegrini: "Ho fatto soffrire Luca Marin, ma Magnini alla fine non era l'uomo della vita"
Magnini parla della Pellegrini:
Magnini parla della Pellegrini: "Fede ha seguito il nuoto, mi ha lasciato lei. Ora è davvero finita"
Federica Pellegrini:
Federica Pellegrini: "Il mio addio alle gare è lontano. Con Filippo Magnini ho preso tempo"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni