È una confessione sconcertante quella resa da Nicola Panico sul suo profilo Instagram poche ore fa. L’ex compagno di Sara Affi Fella racconta che, diversamente da quanto aveva dichiarato lo scorso anno a Temptation Island, il padre è stato ucciso durante una sparatoria. In tv aveva parlato di un incidente stradale, rifiutandosi di scendere nei dettagli. Adesso rende una confessione piena a proposito di quella tragedia:

Come ho perso mio padre? Questa domanda me la fanno tutti. L’anno scorso a Temptation Island ho mentito. Dissi che lui aveva avuto un incidente d’auto. Questa cosa io me la porto ancora dentro. Sembrava quasi che mi vergognassi di quello che è successo in realtà. Alcune notti ancora ci penso e mi trovo pentito di non averlo detto subito. Mio padre in realtà fu sparato vicino casa ed io ero a due passi. Avevo solo 20 anni  e alle 2:22 del 22 gennaio 2004, la mia vita è cambiata.

Il rapporto di Nicola con Dio

Sempre su Instagram, approfittando della nuova formula messa a disposizione degli utenti che consente di rivolgere domande dirette  al personaggio interessato, Nicola ha accettato di rispondere a chi gli ha chiesto quale sia il suo rapporto con Dio, anche in considerazione di quanto gli è accaduto nella vita: “Se credo in Dio? da piccolo di più. Da quando ho visto mio padre morire ho iniziato a farmi mille domande. Leggo molto e vedo tanti documentari sulla religione. Ad oggi credo in un’entità superiore ma non so se è il nostro Dio, quello in cui tutti crediamo”.

Nessun ritorno di fiamma con Sara Affi Fella

Sono in tanti quelli che si aspettano un ritorno di fiamma tra Nicola e l’ex fidanzata Sara Affi Fella da un momento all’altro. In realtà, al momento nulla di ciò che era stato ipotizzato si è verificato. Nicola e Sara continuano a condurre vite diverse, sebbene ci sia più di qualcuno pronto a giurare di aver saputo di una loro frequentazione all’epoca in cui la giovane era ancora sul trono. Finita la storia con Luigi Mastroianni, Sara sarebbe potuta tornare sui suoi passi ma fino a oggi non lo ha fatto.