Giglia Marra deve aver pensato a un modo per lasciare il segno quando ha deciso di calcare il palco del Festival del Cinema di Venezia 2017, e le va dato atto di esserci riuscita. L’attrice, nuova compagna di Federico Zampaglione, si è presentata sul red carpet del film Mektoub, My Love: Canto Uno vestita con un abito apparentemente impeccabile e sobrio. Quando ha cominciato a muovere i primi passi della tradizionale sfilata, però, ha mostrato il desiderio di colpire la fantasia dei presenti al pari delle donne che l’hanno preceduta. Da qui il più classico tra gli spacchi inguinali – ormai diventato un must a qualsiasi evento glamour che si rispetti – aperto fin dove possibile a mostrare la biancheria intima. La compagna di Zampaglione ha sfoggiato gli slip color carne con disinvoltura e consapevolezza, conquistandosi i flash ripetuti ed entusiastici dei fotografi presenti.

A Venezia anche la Gerini con Andrea Preti

Zampaglione è arrivato a Venezia con la compagna che, da qualche tempo, ha sostituito quella storica: Claudia Gerini. Anche l’attrice era presente al medesimo Festival da protagonista del film Ammore e Malavita. Con lei c’era l’attuale fidanzato Andrea Preti, modello diventato popolare per avere partecipato all’Isola dei famosi. I due non hanno calcato insieme il red carpet come una vera coppia, limitandosi a passeggiare da soli. Riservati fin dall’inizio per tutto quello che riguarda questa storia d’amore, Claudia e Andrea hanno preferito non ufficializzare la relazione nel corso di un evento dedicato al cinema, cui la Gerini ha preso parte da protagonista di una delle pellicole in gara.