Lo scorso giugno Silvia Provvedi ha dato alla luce la piccola Nicole, nata dall'amore con il compagno Giorgio De Stefano, detto Malefix, imprenditore arrestato per ‘ndrangheta appena pochi giorni dopo la nascita della figlia. Ma nel frattempo le Donatella sono più unite che mai e si stanno godendo i primi mesi di vita della piccola Nicole. Giulia Provvedi, in qualità di zia, è innamoratissima e si è fatta tatuare un disegno che la raffigura insieme alla nipotina, con una dolce dedica stampata per sempre sulla pelle: "Por siempre".

La polemica sul tatuaggio di Giulia Provvedi

Il tatuaggio di Giulia Provvedi è stato un gesto di amore nei confronti della piccola Nicole, ma a anche in questo caso non sono mancate le polemiche sul web. Alcuni utenti hanno commentato il post della foto, facendo notare alla Donatella che quella scritta in spagnolo, "Por siempre", sarebbe grammaticalmente sbagliata e sostenendo che invece la forma corretta sarebbe "Para siempre". In realtà nel primo caso non si tratta di un errore, ma semplicemente di una forma meno consueta per esprimere lo stesso concetto. "Peccato che sia corretto!", ha risposto Giulia Provvedi ai commenti, mettendo fine alla polemica.

Giorgio De Stefano scrive dal carcere a Silvia Provvedi

Silvia Provvedi ha affrontato i primi mesi di vita della piccola Nicole da sola, o meglio senza avere a fianco il padre della piccola, raggiunto da una custodia cautelare appena una settimana dopo la sua nascita. In occasione del primo mese di vita di Nicole, Silvia, colma di gioia, le ha voluto fare una dolce dedica su Instagram: "18/07/20, 1 mese di te… l'amore più grande che tutta la famiglia potesse provare. Auguri amore nostro sei unica. Ti amiamo follemente". Ma un gesto d'amore è arrivato anche da parte di Giorgio De Stefano, suo compagno e padre di Nicole, che dal carcere le ha fatto recapitare una lettera d'amore, in occasione del suo secondo anniversario, insieme ad un mazzo di rose. La Donatella ha condiviso il tutto su Instagram, più innamorata che mai: "Meraviglioso amore mio".