"La fama è la cugina zoccola del prestigio". Il film da Oscar Birdman è sintetizzabile in questa citazione eccezionale, che racchiude l'essenza di quella deriva che il mondo dello spettacolo ha intrapreso negli ultimi anni. E ieri sera, se ci fosse ancora bisogno di un'ulteriore dimostrazione, l'Isola dei Famosi 2016 ha messo il sigillo definitivo sulla questione. Simona Ventura, la conduttrice più brava che la televisione italiana abbia avuto nei tempi recenti, è stata battuta al televoto da Jonas Berami, attore de Il Segreto e tronista di Uomini e Donne. Non ce ne voglia Jonas, lungi da noi discuterne le doti attoriali, ma il passaggio a Uomini e Donne è una lama a doppio taglio che ti segna la carriera, o quantomeno il giudizio del pubblico. Dura legge, ma legge: essere tronista ti fa vincere il televoto all'Isola dei Famosi, ma è un marchio che difficilmente ti togli di dosso.

Fatto sta che durante la quinta puntata dell'Isola dei Famosi si è compreso davvero quale sia lo scarto, appunto, tra la fama e il prestigio. Simona Ventura avrà fatto di certo delle scelte professionali infelici nella sua carriera, uscendo incomprensibilmente dal giro delle prime punte Rai dopo la conduzione di un Festival di Sanremo, tanti anni di Quelli che il calcio ereditato da Fazio e proprio L'isola dei famosi, il primo reality Rai di successo (forse l'unico), che forse viveva proprio in virtù della sua stella. Perché sia evidente a tutti il valore professionale della Ventura, aldilà della simpatia, basterebbe ricordare quando, in partenza della seconda stagione dell'isola, accadde quanto accaduto alla Marcuzzi lo scorso anno, ovvero una bufera impressionante che faceva slittare l'inizio effettivo del reality. Dove la Marcuzzi si limitò ad una messa in onda di pochi minuti in cui rinviava la partenza del programma alla settimana successiva, la Ventura portò avanti la diretta nella sua interezza, di fatto sostenendo il peso di una trasmissione completamente stravolta e improvvisata.

Ecco, ora la Ventura è tornata da naufraga all'Isola dei Famosi, un po' per sfida personale al fine di preservare quella sua immagine combattiva, un po' perché, come si vocifera, la partecipazione al reality sarebbe solo un ticket per un programma su Canale 5 tutto suo. Fatto sta che ieri sera, il verdetto del pubblico si è dimostrato completamente disinteressato al suo valore professionale, preferendo ad una delle migliori conduttrici tv un tronista di Uomini e Donne ed attore de Il Segreto. E dove sta il problema? Il pubblico è sovrano, qualcuno dirà. Appunto, dove sta il problema..?