AGGIORNAMENTO 2/9 ore 19.30: A più di 24 ore dall'incidente stradale, Kevin Hart è stato operato e una fonte del magazine Tmz è in grado di anticipare che l'intervento è riuscito perfettamente. "Kevin è miracolosamente uscito sulle sue gambe dal brutale incidente avvenuto domenica mattina sulla Mulholland Highway", riportiamo testuale dal sito Tmz, "una fonte vicina ai medici ci dice che l'intervento è perfettamente riuscito". Le notizie di una possibile paralisi permanente, diffuse dal portale NetWorthReporter, sono da ritenersi prive di veridicità.

Rimasto vittima di un incidente automobilistico, il comico Kevin Hart e due passeggeri che erano con lui sulla Mulholland Highway di Los Angeles. Stando al bollettino medico diramato dallo UCLA Medical Center, dove il comico è ricoverato, un trauma spinale lo costringe alla paralisi completa dal collo in giù, lo riporta NetWorthReporter. Oltre alla tetraplegia diagnosticata, l'attore avrebbe subito danni irreversibili alla laringe, causandogli la paralisi permanente delle corde vocali.

L'annuncio della famiglia

Oltre al bollettino medico, sarebbero arrivate le prime parole ufficiali della famiglia che non aveva ancora rilasciato alcune dichiarazioni. Il portavoce ufficiale dell'attore avrebbe confermato la notizia della paralisi, aggiornando l'opinione pubblica sulla gravità della situazione. Si ricorda che Kevin Hart, alla guida della Plymouth Barracuda che si era regalato per i suoi 40 anni lo scorso 6 luglio, non era alla guida sotto stato d'ebrezza.

È con profondo dolore che annunciamo che Kevin Hart resterà paralizzato dal collo giù. Ha subito un trauma al collo e alle sue corde vocali, anch'esse paralizzate, che non gli danno la possibilità di tornare a parlare. Domenica mattina, lui e altri due passeggeri sono rimasti coinvolti in un incidente sulla Mulholland Highway che ha distrutto la Plymouth Barracuda di Kevin Hart. Chiediamo rispetto ai fan per il desiderio di privacy e riservatezza della famiglia di Kevin.

Le parole di Dwayne Johnson

Dwayne Johnson, alias The Rock, grande amico di Kevin Hart e partner sul set per il reboot di "Jumanji" e il suo sequel, dal 2020 al cinema, si è detto sconvolto su Instagram

Smettila di giocare con le mie emozioni, fratello. Abbiamo ancora molto da fare e ridere insieme. Ti amo, amico. Resta forte.

Tra gli artisti che hanno pubblicato un pensiero per l'artista anche Bryan Cranston e Marlon Wayans: "Preghiamo per te, fratello".