In un momento storico dove tutte le star tremano per le loro foto private, scabrose ed hard immagazzinate su iCloud, c'è una diva che non ha ancora avuto nessun colpo gobbo dagli hacker del web ma che non ha nessun problema ad anticiparli, mostrandosi nuda su GQ. È Kim Kardashian ed il settimanale l'ha incoronata questa settimana "Woman of the Year" e le dedica una copertina dove si mostra senza veli per un servizio che lei stessa ha anticipato sul suo canale instagram.

Nella cerimonia di apertura d'anno del "GQ Men", la donna dell'anno si è presentata con una tutina di pelle e lattice ed una gonna "gun-metal" che rivelava lo slip. Un abito audace combinato con pezzi d'haute couture, come la gonna disegnata da Ralph & Russo, la tuta firmata da Atsudo Kudo e scarpe Tom Ford.

Lo scandalo Sex iCloud colpisce le star

Le foto hot, ed in certi casi veri e propri scatti hard, delle star del mondo del cinema e dello spettacolo sono ormai state diffuse e, per quanto l'FBI sia sulle tracce dei criminali informatici (brancolando nel buio, per adesso) e per quanto i portali che pubblicano gli scatti vengano oscurati, la diffusione ormai è capillare ed è impossibile non arrivare alle foto. Il web ha fagocitato e diffuso tutto: Jennifer Lawrence, Kate Upton, Ariana Grande e Lea Michele, le più colpite. Ma anche Kaley Cuoco di "The Big Bang Theory" si è ritrovata la sua privacy sbattuta in rete, con un video che la ritrae mentre è al bagno ed altri scatti che la mostrano senza veli. Senza dubbio, però, chi ha avuto la peggio da questa storia è stata Kate Upton, protagonista di oltre 200 scatti con il suo compagno ed alcuni davvero "hard".