Un pranzo di riconciliazione tra nonna e nipote. Solo tra nonna e nipote. Sarebbero queste le intenzione della Regina Elisabetta che, stando a quanto una fonte vicina a palazzo ha dichiarato al Daily Mail, avrebbe invitato il nipote Harry a pranzo al Castello di Windsor a luglio in occasione del ritorno del duca di Sussex nel Regno Unito per l’inaugurazione di una statua dedicata alla madre Diana. La moglie Meghan Markle non sarebbe stata invitata.

“Un gesto di riconciliazione”

Secondo la fonte, l’occasione rappresenterebbe per Elisabetta la possibilità di parlare da sola con il nipote delle ultime vicende che hanno scosso la casata dei Windsor: dalle accuse di razzismo lanciate durante l’intervista rilasciata a Oprah Winfrey (accuse che avrebbero profondamente ferito la sovrana) alla nascita della piccola Lilibet Diana, il cui nome è stato scelto in omaggio alla regina e alla madre di Harry, scomparsa nel 1997 in un incidente automobilistico. Una scelta singolare quella di Harry e Meghan, che strizza l’occhio alla casa reale britannica a distanza di un anno dal momento in cui i due hanno scelto di prenderne ufficialmente le distanze, trasferendosi dall’altra parte del mondo.

Harry e Meghan Markle
in foto: Harry e Meghan Markle

Meghan Markle è stata esclusa

Secondo il corrispondente reale del Daily Mail Richard Eden l’invito fatto pervenire a Harry sarebbe il classico ramoscello d’ulivo della sovrana verso il nipote Harry. “È un gesto tipico della magnanimità di Sua Maestà” avrebbe riferito un membro dello staff della regina al noto tabloid. Un gesto di pace che tuttavia non includerebbe Meghan Markle. Diventata recentemente mamma – e quindi impossibilitata a spostarsi dalla California vista la tenerissima età della neonata  – l’ex attrice non sarebbe stata inclusa nell’invito a palazzo Windsor. Invito che con ogni probabilità Meghan non avrebbe accettato, così come decise di non tornare a Londra in occasione dei funerali del principe Filippo.