85 CONDIVISIONI

Leone Guicciardini è il conte fiorentino del Grande Fratello 12

Leone Guicciardini è uno dei concorrenti del Grande Fratello 12. Un cognome da nobile e poco altro, visto che nella vita si definisce un perfetto fancazzista.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Laura Balbi
85 CONDIVISIONI
concorrente del gf12 leone

Le ghiotte anticipazioni del Grande Fratello 12 e lo spoiler dei concorrenti continua, dopo la conferenza stampa ufficiale del reality di oggi a Roma. Dopo aver svelato l'identità del primo concorrente del Gf12 Mario Ermito, seguono a ruota informazioni e dettagli sugli altri inquilini che lunedì sera faranno da apripista alla dodicesima lunghissima edizione del reality.

Ebbene dopo il modello bello e impossibile di Brindisi ecco Leone Guicciardini, barista 27enne di Firenze dalla nobile discendenza. Nelle vene di Leo scorre sangue blu, appartiene a una delle famiglie più importanti della Firenze del ‘400, e tra i suoi antenati spicca il nome di Francesco Guicciardini, uomo politico e scrittore alla corte medicea.

Mentre il suo illustre predecessore ha regalato ai posteri opere come "La Storia d'Italia" e "Le considerazioni sui discorsi di Machiavelli" divenendo uno degli storiografi che hanno fatto scuola nei secoli, il giovane Leone sembra ben lontano dagli intellettualismi e dalla scrittura.

Leone si definisce ben lontano dalla nobiltà, almeno intesa in senso stretto, e nel suo video di presentazione ufficiale commenta: "Sono nobile si, ma solo nell'animo." Il fiorentino si definisce un gran fancazzista e ha raccontato le sue esperienze di vita e di lavoro anche all'estero.

Il Guicciardini sembra essere dotato di una grandissima ironia, componente che senza dubbio risulterà apprezzata dai coinquilini e dal pubblico votante; racconta così la storia della sua famiglia:

Strade, stradine, lungarno… tutto qui è intestato a Francesco Guicciardini… Tanta roba! Solo che a me di tutta questa eredità culturale e economica, stringi stringi, mi è rimasto veramente poco.

‘;

Questa eredità quindi non è arrivata poi così intatta ai giorni nostri, così Leone si è sempre mantenuto lavorando. Cameriere o barista che sia non importa, il Guicciardini dei giorni nostri va molto fiero del suo mestiere. Anche questo suo destino però ha una spiegazione storica, che Leo spiega in maniera tutta sua:

A differenza dei miei avi io faccio parte della prima generazione dei Guicciardini, quella che si son dovuti rimboccare le maniche nella mia famiglia.

Dopo tanti viaggi è tornato nella sua Firenze, e lavora al cocktail bar  Colle Beretro, nella centralissima Piazza Strozzi. Il "fancazzista nobile" ama passare il tempo libero con i suoi amici, nel suo regno che ama definire un "circoletto dove non c'è bisogno dell'abbonamento".  Non c'è che dire, se Mario Ermito è stato eletto a pieni titoli il bello di questo Grande Fratello 12, possiamo assegnare senza dubbio a Leone Guicciardini il primato di personaggio divertente, un ironico tutto da scoprire.

85 CONDIVISIONI
Gaia Bruschini e Leone Guicciardini sono i nominati del Gf 12
Gaia Bruschini e Leone Guicciardini sono i nominati del Gf 12
Leone Guicciardini lascia la casa del Grande Fratello 12
Leone Guicciardini lascia la casa del Grande Fratello 12
Il Grande Fratello 12 non perdona Valeria che lascia la Casa
Il Grande Fratello 12 non perdona Valeria che lascia la Casa
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni