Piccolo scandalo sul web per la ragazzaccia per eccellenza dello showbiz hollywoodiano. Lindsay Lohan stavolta non ha fatto parlare per l'ennesimo arresto o per i soliti problemi con alcool e droghe. Lo scoop che riguarda l'attrice è molto più "innocuo" e riguarda un selfie postato sul suo profilo Instagram. La Lohan, da sempre regina dei social, si è fotografata davanti allo specchio, vestita solo di un corto e attillato maglioncino e di un paio di succinti slip che consentono ai suoi fan di ammirarla (semi)nuda dalla cintola in giù. Il commento a lato recita "Le mie Calvin mi stanno aiutando a combattere il mio Chikungunya". Il riferimento, oltre alla nota griffe di intimo, è alla malattia virale (il Chikungunya, appunto) che a inizio gennaio ha colpito l'attrice dopo una vacanza in Polinesia e l'ha costretta a un breve ricovero in ospedale. A fare "scandalo" non è stata la posa sexy di Lindsay, quanto il forte sospetto che nella foto in questione Photoshop ci abbia messo lo zampino. Osservando attentamente le sue forme, si nota che la vita è decisamente troppo sottile rispetto alle gambe e al seno. Inoltre, come qualcuno ha fatto notare nei commenti, quelle bottiglie che si vedono a fianco della Lohan non sono affatto in linea con la vasca da bagno.

I commenti si sono così scatenati:

È tutta photoshoppata. Le bottiglie vicino al suo stomaco sono completamente sbilenche.

Ah ah… Le bottiglie di shampoo dietro di te sono deformate. Che imbroglio!

Meno male che c'è photoshop di mezzo, perché non ha assolutamente un bell'aspetto in questa foto! Le curve naturali sono molto meglio!

Il risultato ottenuto con quel ritocco malriuscito, in effetti, non rende molto onore alla Lohan, il cui corpo appare decisamente poco armonico. Anche considerati i ritocchi grafici, la star appare comunque in forma, considerando che il virus da poco contratto nel Pacifico provoca effetti collaterali poco simpatici come febbre, vomito e artralgie.

https://instagram.com/p/yP7TttJc0U/