"Ma quante pubblicità vanno in onda all'Isola dei Famosi?". Arriva forte su twitter la "domanda sociale" sugli eccessivi blocchi pubblicitari della decima puntata dell'Isola dei Famosi 2019. Il reality condotto da Alessia Marcuzzi continua a scarseggiare quanto a contenuti mentre di noia e pubblicità ne ha da vendere. E su Twitter scatta l'ironia: "Vi spiego l'Isola. Pubblicità, noia, pubblicità 60 secondi, pubblicità, noia, cocco gate, daje tutta, pubblicità, pubblicità, 60/59/58/56, pubblicità, pubblicità".

È difficile dare torto ai telespettatori che, tra una pubblicità e l'altra , si sono sorbiti anche la solita prova del fuoco vinta dalla solita Soleil Sorgé. "Grande Soleil, grande capacità, sei bionica, sei in semifinale.." – festeggia Alessia Marcuzzi che, almeno questa volta, risparmia un altro blocco pubblicitario allo spettatore. Sui social network, però, i segnali di insofferenza sono abbastanza chiari.

La pubblicità la fa da padrone anche nei momenti in scaletta. Pensiamo all'intervista ad Ariadna Romero, conclusasi con la sorpresona finale "Tuo figlio pensavi fosse a Cuba e invece è qui". Ma qui dove? "Nella tua stanza d'albergo, corri, vallo ad abbracciare". Lo spettatore basito si chiede se le telecamere seguiranno la Romero nella stanza d'albergo, la Marcuzzi prova a spiegarlo ma viene tagliata barbaramente dalla pubblicità. È una entità soprannaturale onnisciente, un villain, un cattivo da film supereroistico: il blocco pubblicitario. Ancora due settimane, per fortuna, e a questa brutta, noiosa, fastidiosa Isola Dei Famosi verrà staccata la spina. Speriamo per lungo tempo. Fino a quel momento, c'è ancora un piccolo spazio…pubblicità!