25 Ottobre 2014
09:45

Lo Passo sull’aggressione: “Fossi stato da solo, non sarebbe andata così”

L’aggressione ad Alessio Lo Passo si sarebbe potuta concludere con un esito diverso se l’ex tronista fosse stato da solo e non in compagnia della fidanzata Roberta Bonfanti. Sarebbe stata lei a impedirgli di sragionare.
A cura di Stefania Rocco

Alessio Lo Passo torna a parlare dell’aggressione di cui è stato vittima e lo fa sulle pagine del settimanale “Vip”. Poco meno di due settimane fa, l’ex tronista è stato protagonista involontario di un pestaggio per strada che l’ha costretto a subire un intervento al naso dopo che questo gli era stato rotto con un pugno. Alessio ha raccontato i dettagli dell’aggressione in un’intervista a Pomeriggio 5 ma, onde evitare di rivedersi in tv nello stato disastrato in cui versava il suo viso, non aveva voluto intervenite in prima persona all’interno del programma, preferendo raccontare cos’era accaduto attraverso una telefonata. Trascorsi circa 15 giorni da quello spiacevole incidente, l’ex tronista diventato noto a Uomini e Donne non ha ancora dimenticato lo spavento e la rabbia che quei ricordi portano con sé. Nella serata in cui è stato picchiato, era in compagnia della fidanzata Roberta Bonfanti e sarebbe stata lei (che è già madre di due figli avuti dal calciatore Sebastien Frey) a spingerlo a non reagire nel modo in cui avrebbe voluto. A “Vip” Alessio confessa infatti che, se fosse stato da solo, l’epilogo di quell’aggressione sarebbe stato diverso:

Fossi stato da solo, sarebbe andata in maniera diversa. Ora ci sono una fidanzata e una famiglia, cambiano prospettive e comportamenti. Se faccio male a me, faccio male anche ad altre persone. Per nessun’altra donna mi sarei fatto rompere il naso. Non sono mai stato innamorato in questo modo, per lei farei di tutto. Ed è andata meglio così che non sono usciti i coltelli…

Alessio rabbrividisce ancora pensando a quella serata a Milano. Per fortuna, l’aggressione si è limitata a spintoni e pugni ma, visti i soggetti coinvolti, sarebbe potuta andare molto peggio. Anche Roberta è fiera del comportamento che il suo uomo ha scelto di adottare. Se avesse risposto ala violenza con altra violenza, la situazione sarebbe potuta degenerare e le pagine di cronaca sono già piene dei racconti di aggressioni finite molto, molto peggio.

Lo Passo dopo l'aggressione ha un naso nuovo:
Lo Passo dopo l'aggressione ha un naso nuovo: "La gobbetta non c'è più"
Svaligiato il negozio di Alessio Lo Passo, nuova batosta dopo l’aggressione
Svaligiato il negozio di Alessio Lo Passo, nuova batosta dopo l’aggressione
Dopo l'aggressione, Lo Passo riparte da Roberta:
Dopo l'aggressione, Lo Passo riparte da Roberta: "È l'amore della mia vita"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni