Lorella Boccia e il marito Niccolò Presta sarebbero stati minacciati con un coltello e derubati. A svelarlo, in uno sfogo pubblicato su Instagram, è stata la ballerina ed ex allieva della scuola di ‘Amici'. Secondo quanto raccontato, lei e suo marito (figlio del manager Lucio Presta, ndr), sarebbero stati aggrediti.

Lo sfogo di Lorella Boccia

In un post pubblicato su Instagram, Lorella Boccia ha spiegato che per un momento aveva pensato di non rendere pubblico l'accaduto. Tuttavia, dato che gli uomini che hanno aggredito lei e suo marito Niccolò Presta li avevano riconosciuti, ha deciso di indirizzare loro un messaggio sui social. La ventottenne ha urlato tutta la sua rabbia:

"Ho riflettuto molto. Non sapevo se fare o non fare questo post. Poi mi sono detta ‘vaffan***”. Voglio urlarlo, voglio urlarvelo in faccia. Avete minacciato mio marito e me con un coltello, vigliacchi. Ci avete derubati e come se non bastasse ci avete deriso e aggredito. Non saprò mai chi siete ma visto che ci avete riconosciuto sicuramente leggerete questo post quindi vaffan***. Siete uomini di mer*a e tali rimarrete. Siamo solo più forti adesso".

La solidarietà degli amici

Lo sfogo di Lorella Boccia è stato accolto da una pioggia di commenti di solidarietà. Tra coloro che le hanno espresso il loro sostegno ci sono Le Donatella, Silvia e Giulia Provvedi, che hanno commentato: "Senza parole. Un grande abbraccio a voi che siete persone d'oro". Andrea Dianetti, attore ed ex allievo della scuola di ‘Amici', si è detto schifato: "Ma che schifo c'è in giro? Io sono senza parole…vi abbraccio forte". Dalla sua parte anche il ballerino Adriano Bettinelli: "Non sai che nervoso ho nel leggere e vedere queste foto. Schifo per queste…boh, non mi va di chiamarle ‘persone, esseri umani, uomini'…è tutto troppo per queste mer*e!".