La seconda puntata del serale di Uomini e Donne ha come protagonista Lorenzo, chiamato alla scelta tra Claudia e Giulia. Il soggiorno nel castello con le due ragazze è stato certamente movimentato e segnato da continui dietrofront, cambi di rotta, un tentativo di abbandono da parte di Claudia e lacrime, su tutti i fronti.

Il tronista è diviso in due, spaccato a metà e non si risparmia nel concedersi ad entrambe le sue corteggiatrici, consapevole che è questo il momento per capire davvero chi sia la persona da scegliere per averla, ipoteticamente, al suo fianco per sempre. Momento topico della puntata è l'abbandono improvviso del castello di Lorenzo, non annunciato, nel corso della notte che precede la sua scelta. Un gesto istintivo, determinato da tensione e soprattutto una paura, che rivela chiaramente:

Non vorrei passare quello che ha passato Teresa, ovvero che sono al castello, che si apre quella tenda e lei non è lì dietro. Me lo meriterei, perché se penso a quello che ho fatto in questo percorso, me lo meriterei. Ho fatto tutto senza avere limiti, essendomene andato nel cuore della notte non ho potuto vederle, non ho potuto vedere lei  che voglio scegliere. So quello che sono disposto a dare a questa persona e so che fuori da qui la tratterei come una vera principessa e spero che lei lì dietro ci sia davvero.

Il riferimento, ovviamente, è a quello che i telespettatori del programma hanno visto la scorsa settimana, quando Teresa Langella, chiamata a scegliere tra Antonio e Andrea, si è ritrovata al castello da sola con la sua famiglia. Dopo avere sciolto il suo dilemma facendo ricadere la sua scelta su Andrea, si è infatti trovata costretta ad incassare un no da parte del corteggiatore, che si è tirato indietro senza riuscire a dare spiegazioni chiare, se non quelle confessate al padre della stessa Langella.