Anche a Mara Venier, la zia più amata dagli italiani, può capitare di perdere le staffe. A maggior ragione, se qualcuno osa mettere bocca sull'amore che la lega al marito Nicola Carraro. Ma andiamo con ordine. Tutto ha avuto inizio da una foto decisamente romantica, che la conduttrice ha pubblicato su Instagram. Nello scatto è ritratta mentre sorride avvolta dall'abbraccio di Carraro.

L'insinuazione di un utente fa infuriare Mara Venier

La didascalia che Mara Venier ha scelto per accompagnare la foto di coppia esprime con semplicità il significato che Nicola Carraro ha per lei: "Amore della mia vita", poi ha ironizzato: "La vera botta di c**o della mia vita". Il post è stato accolto da un tripudio di cuoricini da parte dei tantissimi fan della conduttrice, che sono sinceramente felici per lei. Un utente, tuttavia, ha spezzato l'incanto insinuando che se Nicola Carraro fosse stato "povero", Mara Venier non lo avrebbe mai notato.

La replica di Mara Venier

Mara Venier non si tira certo indietro quando si tratta di difendere le persone che ama. Così, non è ricorsa a giri di parole per mandare a quel paese quell'utente. La sua replica è stata: "Amore della zia, scusa ma ti devo mandare a fan**lo". Discorso chiuso. Lo scorso giugno, Mara Venier e Nicola Carraro hanno festeggiato tredici anni di matrimonio. L'uomo non ha mai smesso di sorprenderla. Qualche mese fa, ad esempio, l'ha commossa con un gesto inaspettato. Mentre la conduttrice era al timone di ‘Domenica In', lui le ha telefonato in diretta e ha ammesso candidamente: "Ho chiamato solo per dirti che ti amo". Mara Venier, incredula e commossa, ha spiegato che era un momento particolarmente delicato per lei perché il marito era lontano. Nicola Carraro, però, ha fatto in modo di farle sentire il suo sostegno. Alla luce di questi piccoli ma importanti atti d'amore, non sorprende che Mara Venier sia pronta a difendere il suo matrimonio con le unghie e con i denti.

Amore della mia vita ….❤️ #love #laverabottadiculodellamiavita #nick @provo2000

A post shared by Mara Venier (@mara_venier) on