20 Agosto 2015
10:09

Marco Baldini annuncia il ritiro: “Non mi ammazzo, muore il personaggio pubblico”

Lo speaker radiofonico, da tempo in difficoltà economiche e personali, ha destinato a Periscope quello che dovrebbe essere il suo ultimo messaggio pubblico prima del ritiro a vita privata. Parole amare, di un uomo consapevole di dover ricominciare e di doverlo fare dal basso: “Sto facendo una vita impossibile e mi sembra di aver pagato”.
A cura di A. P.

Da diversi mesi siamo abituati ad assistere alle uscite pubbliche di Marco Baldini che, con la sua proverbiale ed estrema sincerità, non ha mai nascosto i suoi errori, le debolezze (a maggio affermava di aver tentato il suicidio), i problemi che ne sono derivati ma anche qualche risentimento nei confronti di alcuni personaggi pubblici, rei di non averlo aiutato o, comunque, avergli voltato le spalle. E se da tempo in molti sostengono che il solo modo per riuscire a trovare la cosiddetta retta via per Baldini non possa che essere la normalità, il distacco dalla sua vita pubblica, pare che lui abbia ascoltato queste voci, a giudicare dal suo ultimo video su Periscope. Lo speaker radiofonico e autore, ha infatti comunicato di voler abbandonare almeno temporaneamente le scene e lasciare i suoi profili social, di Facebook, Twitter, non nascondendo un po' di risentimento per il modo in cui l'opinione pubblica ha reagito alle sue recenti e forti esternazioni. Ecco il messaggio completo con il quale annuncia il suo addio temporaneo:

Mi sono rotto di voi e di tutto. Da oggi, per la gioia di tanti e forse il rammarico di qualcuno, ho deciso di uscire dalla scena pubblica. Quanto? Non lo so. Ma ho deciso di uscire dalla scena pubblica. Il che vuol dire basta Facebook, Twitter, Periscope, radio, televisione. Tutto. Tanto la vita non è questa puoi fare un milione di altre cose. Non mi ammazzo, questa decisione non vuol dire morire. Muore il personaggio pubblico, non quello privato. C’è gente che ha ammazzato e fa casini immensi e se la vive tranquillamente e io perché non riesco a restituire dei soldi sono finito in mezzo a tutto questo. E’ come scontare l’ergastolo per aver rubato una mela.

Baldini ha infine concluso il suo messaggio indirizzato ai fan descrivendo la sua condizione attuale, decisamente difficoltosa: "Non ho una casa, non ho mezzi di sostentamento, non ho un mezzo per spostarmi. Ho perso la famiglia e tante altre persone, mezza Roma mi cerca e l’altra metà mi gira le spalle. Sto facendo una vita impossibile e mi sembra di aver pagato. Questo è un po’ un suicidio artistico". Al momento i profili social di Baldini non presentano nuovi aggiornamenti, ma sulla sua pagina pubblica compaiono messaggi di solidarietà da chi, in questo momento, sta gestendo le pagine durante il periodo di difficoltà dello speaker. Già in passato, in realtà, Marco Baldini aveva scelto di dire addio ai social network, prima di ritornarvi dopo pochi giorni, convinto di dover ricominciare da lì. Questa volta la scelta sarà definitiva?

Marco Baldini denuncia:
Marco Baldini denuncia: "Le persone del mio ambiente fanno fatica a salutarmi"
Marco Baldini sta ancora male:
Marco Baldini sta ancora male: "Ma tranquilli, non mi suiciderò"
Marco Baldini dalla sua pagina Facebook presenta Andrea Da Sessa
Marco Baldini dalla sua pagina Facebook presenta Andrea Da Sessa
159.527 di Spettacolo Fanpage
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni