Lo avevamo lasciato alle prese con gli interrogatori, conteso tra avvocati e giudici e invece, mentre qui la vicenda che ha visto protagonista Marco Carta, alla Rinascente di Milano, sembra arricchirsi di nuove dichiarazioni, il cantante ha pensato di allontanarsi da Milano, per scaricare lo stress degli ultimi giorni.

Il viaggio a Mykonos

Dopo l'arresto, il processo per direttissima e il clamore mediatico, Marco Carta ha deciso di andare via dall'Italia per un po', per potersi rilassare e lasciarsi alle spalle, almeno per qualche tempo, la questione del furto di cui si è proclamato innocente. Il settimanale Chi, in esclusiva, ha beccato il cantante sardo in compagnia del suo fidanzato, Sirio, a Mykonos. I due sono stati immortalati in coinvolgenti abbracci e baci, sulle spiagge e le lussuose piscine della famosa isola greca, baciati dal sole e lontani da qualsiasi preoccupazione. Nonostante all'ex vincitore di Amici non sia stato, in prima istanza, convalidato il fermo, grazie ad una sentenza della cassazione del 2016, poiché era stato trovato al momento dell'arresto senza la refurtiva, il processo vero e proprio si svolgerà a settembre. In quell'occasione, infatti, il 34enne verrà riascoltato e se il giudice dovesse considerarlo colpevole potrebbe rischiare fino a sei anni di  carcere.

Prime foto insieme al suo Sirio

Per ora il giovane ha deciso di rilassarsi con il suo compagno, con cui ha una storia da qualche tempo, sebbene abbia sempre cercato di tenere la sua vita privata lontano dai riflettori. Carta, infatti, solo ad ottobre del 2018 ha fatto coming out pubblicamente, davanti alle telecamere di Domenica Live, il programma di Barbara D'Urso, che ha chiamato tv anche dopo l'accaduto, come svelato anche dalla conduttrice. Le foto scattate dal settimanale diretto da Alfonso Signorini sarebbero le prime ufficiali, dal momento che non compaiono sui social dei momenti che li ritraggano insieme e da cui si possa carpire qualche informazione in più sulla fiamma.