Mai maltrattare, o pensare di farlo, chi lavora con Maria De Filippi. Lo ha scoperto a sue spese Gian Battista Ronza, cavaliere del trono over di Uomini e Donne. Secondo quanto riporta Vicolodellenews, la conduttrice di Uomini e Donne ha deciso di mettere alla porta il cavaliere dopo avere scoperto che aveva aggredito una donna che lavora dietro le quinte del dating show.

L’episodio raccontato da Gianni Sperti

Gian Battista è entrato in studio verso metà puntata per raccontare di avere conosciuto una nuova potenziale compagna. La donna, però, ha raccontato alla redazione che quell’incontro l’avrebbe sconcertata. Sosteneva di avere prestato particolare attenzione alla cura del suo aspetto, per poi ritrovarsi a viaggiare a bordo di un’auto sporca che emanava un cattivo odore di fumo. Gianni Sperti lo ha attaccato e poi ha lanciato la bomba: “Ma cosa stai dicendo, proprio tu che anche qua fuori hai aggredito una collaboratrice di Maria”. Ronza ha negato, lanciandogli una sfida: “Ma che stai inventando? Facciamola entrare e vediamo se è vero che io l’ho aggredita”.

La De Filippi furiosa

La De Filippi, appreso l’accaduto, ha chiesto alla donna in questione di entrare in studio e raccontare l’accaduto. La collaboratrice, quindi, ha confermato che l’uomo l’avrebbe spinta dopo essersi alterato perché costretto a rimanere troppo tempo fuori dallo studio in attesa di poter entrare. La conduttrice non ha voluto sentire altro e ha intimato a Ronza di lasciare immediatamente lo studio. L’uomo è stato accompagnato all’esterno dalle proteste del pubblico. Un caso simile si era verificato qualche anno fa con Gianluca Mastelli, attuale compagno di Lucia Bramieri. La De Filippi lo aveva cacciato dallo studio proprio perché colpevole di avere mancato di rispetto a Lucia Chiorrini, redattrice e braccio destro della conduttrice in tv.