12 Agosto 2015
13:22

Maria De Filippi e la chirurgia: “In passato botulino, una blefaroplastica e il laser”

Maria De Filippi replica a coloro che l’avevano accusata di essersi rifatta gli zigomi e svela i reali interventi estetici ai quali si è sottoposta negli ultimi anni.

Maria De Filippi risponde ufficialmente a coloro che l'avevano criticata per essersi rifatta gli zigomi, dopo la diffusione di una foto che la ritraeva accanto a Belen Rodriguez (probabilmente nel dietro le quinte del programma Tu sì que vales). La conduttrice svela alle pagine di Grazia quali sono stati i veri interventi estetici ai quali si è sottoposta fino ad oggi:

Non mi sono ritoccata gli zigomi. In passato ho fatto botulino, una blefaroplastica, per una questione di salute, avevo degli xantelasmi (chirurgia estetica delle palpebre, a causa di un deposito di colesterolo, ndr). Sono andata in onda con gli occhiali da sole. A giugno ho fatto un laser sottocute nelle gambe, per rigenerare i tessuti. I risultati li dovrei vedere tra tre mesi, ora ho solo lividi. Se mi dicessero di rifare il fondoschiena, non direi di no. L'importante è farsi bene.

Non è contraria alla chirurgia estetica e tende a ribadirlo quando il giornalista le chiede quanto si piace: "Ho difetti come tutte. Ho la pancia, il sedere che non è quello di una volta, gli occhi che la mattina sono gonfi. Allora prendo tutti gli integratori di questo mondo, ma non sono contraria alla chirurgia estetica".

"In tv non mi piaccio, non mi vedo naturale"

La sua immagine nella tv, però, non sembra soddisfarla. Alla base un atteggiamento poco naturale, che le viene provocato dalla telecamera accesa: "Non mi piaccio. Non mi piace la mia voce, non mi vedo naturale, ma tesa. Ho l'espressione di una donna che sta pensando. Magari a telecamere spente mi accorgo che mi sono morsa l'interno del labbro per tutto il tempo. Devo tenere sotto controllo la situazione, sono sempre all'erta. Succedeva anche all'università. In trasmissione se avete notato rido raramente. Posso piacere o no, ma finta non sono mai".

Alla domanda "Non ha mai pensato ad andare in analisi?", Maria De Filippi ha risposto:

Ci ho pensato dopo l'attentato che ci fecero a Roma, in via Fauro, nel 1993: avevo perso sonno e serenità. Era fallita la mia idea di poter prevedere qualsiasi cosa. Poi non ci sono andata perché temevo di aprire chissà quali porte dentro di me. Mi sono data al tennis.

Maria De Filippi:
Maria De Filippi: "Se Costanzo mi lasciasse, lo rincorrerei ovunque"
Maurizio Costanzo:
Maurizio Costanzo: "Maria De Filippi è la persona che mi terrà la mano mentre morirò"
Maria De Filippi:
Maria De Filippi: "Mia madre è stanca di vivere. Ho pianto, per me è l'inferno"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni