I problemi con l'alcolismo di Matthew Perry, l'attore celebre in tutto il mondo per il ruolo di Chandler Bing in "Friends", sono noti fin dai tempi della messa in onda dell'amatissima sitcom. Per quanto l'attore non sia mai vergognato di ammettere le sue responsabilità (poco tempo fa dichiarò di essere stato letteralmente vittima del personaggio di Chandler), non aveva ancora rilasciato un'intervista così toccante ed esplicativa come quella concessa in questi giorni al tabloid americano "Hollywood Reporter".

"Sono stato alcolista per 30 anni", ha ammesso Perry, e considerando che proprio il 19 agosto ne ha compiuti 46, si può dire che la star abbia dovuto fare i conti con la sua dipendenza per una vita intera. Ecco come l'attore ha raccontato la sua odissea personale, ora che quei momenti appartengono al passato.

Sono una persona abbastanza discreta, ma facevo parte di uno show televisivo seguito da 30 milioni di persone. Così, la gente ha saputo. Ciò che mi stava succedendo è diventato di dominio pubblico.

Vodka e pillole ogni giorno: "Non puoi curare in 28 giorni un problema che dura da 30 anni"

Nei momenti più difficili, come ha raccontato, era arrivato a consumare un litro di vodka e oltre trenta pillole al giorno. La sua strada verso la riabilitazione è stato un percorso lunghissimo, passato attraverso due periodi in rehab nel 1997 e nel 2001.

Non si può avere un problema di droga per 30 anni e poi pretenderlo di averlo risolto in 28 giorni.

L'uscita dal tunnel di Matthew Perry: "Oggi aiuto gli alcolisti"

Perry ha smesso di lottare con i suoi demoni ed è completamente sobrio. Oggi si occupa di promuovere le attività del centro di riabilitazione "Phoenix House" di Venice Beach (California), in cui vengono curate le persone che hanno avuto i suoi stessi problemi.

I centri di trattamento sono importanti perché consentono di separare il tossicodipendente dal proprio ambiente. Mi sono emozionato nel vedere la speranza che si respira in un posto come questo. Tornare sobri è un passo molto difficile. La cosa più bella è che un alcolista può venire da me e dirmi: "Mi puoi dare una mano?" E io posso rispondergli: "Sì, posso".

Perry ha interpretato "Friends" per tutte le dieci stagioni della serie, sino alla sua conclusione nel 2004. Da allora è apparso soprattutto in film come "Fbi Protezione testimoni", ma soprattutto in serie tv, da "The Good Wife" a "The Odd Couple", cui è tuttora impegnato , remake di "La strana coppia".