Mauro Marin, vincitore del Grande Fratello 10, sarebbe stato ricoverato press il reparto di psichiatria dell’ospedale di Montebelluna. A documentare la vicenda è La Tribuna di Treviso che ha raggiunto l’ex concorrente del più noto reality show italiano. “Sto male, ho bisogno di aiuto” avrebbe riferito Marin “Grazie ai medici, chi ha problemi come me non si vergogni di farsi visitare”. Sul caso anche le telecamere di Pomeriggio5, trasmissione condotta da Barbara D’Urso. La conduttrice ha parlato di una “situazione controversa” e ha fatto a Marin i suoi migliori auguri affinché possa ristabilirsi al più presto e finalmente conoscere il bambino nato dalla relazione con Jessica Bellei. Un servizio mandato in onda durante la trasmissione del pomeriggio di Canale5 ha fatto sapere che Marin sarebbe reduce da una “forte depressione”.

Il secondo ricovero di Mauro Marin

Secondo quanto riferisce La Tribuna di Treviso, Marin sarebbe stato inizialmente ricoverato la scorsa settimana e poi dimesso. Venerdì 20 settembre, a distanza di qualche giorno da quel momento, sarebbe rientrato in ospedale per un secondo ricovero. Già in passato, Marin aveva raccontato in un libro di avere avuto qualche problema di salute. Gli sarebbe stato diagnosticato un disturbo di tipo schizofrenico. L’ultimo periodo, segnato dalla nascita del figlio che non ha ancora mai conosciuto, potrebbe avere messo a dura prova la stabilità emotiva di Mauro.

La schizofrenia e l’abuso di sostanze descritte nel libro di Marin

Dopo la vittoria al Grande Fratello 10, Marin aveva descritto i suoi problemi di salute in un libro. Mauro sarebbe stato ricoverato in una struttura psichiatrica a seguito di una diagnosi ricevuta nel 2004: “Nel 2004 mi è stata diagnosticata una schizofrenia affettiva con disturbo bipolare, dovuta all’eccesso di sostanze. I miei genitori mi hanno raccolto con il cucchiaino e mi sono svegliato al reparto psichiatrico di Montebelluna”. Si era visto costretto a chiarire dopo un’intervista andata in onda sui canali social di Mediaset:

Io non mi vanto certo di avere fumato spinelli, né dico che combattono la depressione. Anzi, le droghe, tutte le droghe, la depressione la creano. Poi gli effetti sono variabili, dipendono da persona a persona. Su di me ad esempio anche delle semplici gocce per dormire hanno causato quella specie di collasso che tutti hanno potuto vedere in tivù, durante l’intervista di Mediaset in videochat.