Dopo le proteste nate in questi ultimi giorni in seguito alla morte di George Floyd, che stanno coinvolgendo l'America intera, anche un personaggio noto come Meghan Markle ha deciso di dire la sua a riguardo. Lo ha fatto registrando un video nel quale si rivolge ai ragazzi dell'ultima classe del suo liceo, la Immaculate Heart High School di Los Angeles, facendo sentire la sua voce contro il razzismo e facendo valere le sue opinioni: "L’unica cosa sbagliata da dire adesso è non dire nulla".

Il messaggio di Meghan Markle

Un messaggio lungo, nel quale la ex duchessa di Sussex parlando della violenza che continua a perpetuarsi in America contro i neri, parla anche del suo passato, di quando le offese e le discriminazioni rientravano anche nel suo mondo. Vedere che a distanza di anni non c'è nulla che sia cambiato sul serio è preoccupante e avvilente per le nuove generazioni, visibilmente commossa l'attrice dichiara:

Mi dispiace che dobbiate crescere in un mondo in cui tutto questo è ancora attuale. Quello che sta succedendo nel nostro Paese e nella nostra città di Los Angeles è assolutamente devastante. Non ero sicura su cosa dirvi, avevo paura di dire la cosa sbagliata. Ma alla fine mi sono resa conto che l'unica cosa sbagliata da dire è non dire niente. La vita di George Floyd contava, quella di Breonna Taylor contava, quelle di Philando Castile e Tamir Rice contavano e di tanti altri di cui non conosciamo i nomi, contava. Avevo 11 o 12 anni e c’erano questi disordini innescati da un insensato atto di razzismo. Ricordo il coprifuoco e ricordo che correvo verso casa mentre vedevo cenere cadere dal cielo, annusavo il fumo e vedevo le fiamme avvolgere gli edifici. Ricordo di aver visto uomini sul retro di un furgone pieno zeppo di fucili e pistole. Ricordo di aver visto l’albero di fronte casa, che era sempre stato lì, completamente carbonizzato. E quei ricordi non spariscono. 

Il voto come strumento per cambiare

Non si esaurisce così il discorso di Meghan Markle che cerca di sollecitare e sensibilizzare coloro che la ascoltano e che possano trarre dalla sua esperienza qualcosa da cui imparare, da cui far nascere qualcosa per cui vale ancora la pena combattere, finché questa piaga sociale non sarà ridotta al minimo. E infatti l'attrice dichiara: "C’è un movimento di speranza di cui bisogna far parte. Lo stiamo vedendo proprio adesso: dallo sceriffo in Michigan o dal capo della polizia in Virginia. Stiamo vedendo gesti di solidarietà, stiamo vedendo comunità che si uniscono e provano a risollevarsi». Ed infine un monito, un incoraggiamento per coloro che essendo ragazzi possono cambiare il loro modo di agire e di pensare, invitandoli ad un utilizzare lo strumento del voto con coscienza, essendo l'unica arma davvero potente e costruttiva per vedere realizzato un cambiamento: "Utilizzerete la vostra voce in un modo più forte di quanto abbiate mai potuto fare finora perché la maggior parte di voi ha 18 anni o sta per compierli e quindi voterà. Sono certa che, grazie agli insegnamenti che avete ricevuto a scuola, sapete che le vite dei neri contano". 

“𝐓𝐡𝐞 𝐨𝐧𝐥𝐲 𝐰𝐫𝐨𝐧𝐠 𝐭𝐡𝐢𝐧𝐠 𝐭𝐨 𝐬𝐚𝐲 𝐢𝐬 𝐭𝐨 𝐬𝐚𝐲 𝐧𝐨𝐭𝐡𝐢𝐧𝐠” ⁣ ⁣ "𝘛𝘩𝘦 𝘧𝘪𝘳𝘴𝘵 𝘵𝘩𝘪𝘯𝘨 𝘐 𝘸𝘢𝘯𝘵 𝘵𝘰 𝘴𝘢𝘺 𝘵𝘰 𝘺𝘰𝘶 𝘪𝘴 𝘵𝘩𝘢𝘵 𝘐’𝘮 𝘴𝘰𝘳𝘳𝘺. 𝘐’𝘮 𝘴𝘰 𝘴𝘰𝘳𝘳𝘺 𝘺𝘰𝘶 𝘩𝘢𝘷𝘦 𝘵𝘰 𝘨𝘳𝘰𝘸 𝘶𝘱 𝘪𝘯 𝘢 𝘸𝘰𝘳𝘭𝘥 𝘸𝘩𝘦𝘳𝘦 𝘵𝘩𝘪𝘴 𝘪𝘴 𝘴𝘵𝘪𝘭𝘭 𝘱𝘳𝘦𝘴𝘦𝘯𝘵” ⁣ ⁣ "You are going to lead with love, you are going to lead with compassion, you are going to use your voice." ⁣ ⁣ Meghan Markle virtually delivered a graduation speech to her old school, Immaculate Heart High School and Middle School in Los Angeles, that addressed the current protests against racism and police brutality in the United States and her own history as a biracial woman growing up in California.⁣ ⁣ “George Floyd's life mattered, and Breonna Taylor's life mattered, and Philando Castile's life mattered, and Tamir Rice's life mattered, and so did so many other people whose names we know and whose names we don't know. Stephon Clark. His life mattered."⁣ ⁣ "You are equipped, you are ready, we need you and you’re prepared”

A post shared by Meghan Markle 🔵 (@meghanmarkle_official) on