"Non mi sono comportato bene con lei, sono il primo a dirlo. Ma mi manca". Parola di Michael De Giorgio negli studi di RadioRadio Non succederà più, trasmissione condotta da Giada Di Miceli. A chi si riferisce? Ovviamente a Lara Rosie Zorzetto. La coppia è stata protagonista dell'ultima edizione di Temptation Island e si è lasciata proprio davanti al falò di Filippo Bisciglia. Erano insieme da quasi tre anni, quando poi hanno deciso di mettersi alla prova nel reality di coppia senza superarla. Lui, però, è ancora innamorato di lei.

L'intervista a Michael De Giorgio

Come è noto, Michael De Giorgio si è lasciato andare ai corteggiamenti di Rita Cardinale, una cosa che ha fatto infuriare Lara Rosie Zorzetto che gli ha quindi dato il benservito. A tre mesi di distanza da quella esperienza, Michael De Giorgio fa il punto sulla situazione.

Ritornare alla vita di tutti i giorni non è stato facile. Ho accusato un po’ il colpo e piano piano sto cercando di ricominciare da me. Non mi sono comportato bene e sono il primo a dirlo. C’erano dei problemi, però a volte è più facile scaricare la colpa sulla persona che ti sta accanto, invece di affrontarli e cercare di rispondersi a determinate domande. Sono ancora innamorato di lei. Lara mi manca, ha letto questo post, perché gliel’ho detto io, le ho scritto un messaggio in cui le dicevo di averle dedicato un post e se aveva piacere di leggerlo. Lei mi ha ringraziato e mi ha detto che lei c’è come amica. Per come la conosco io, una frase del genere non implica un ritorno. Io non posso costringerla in nulla, ma io sono qua. Adesso lei deve pensare a se stessa. Ho apprezzato il fatto che mi abbia risposto, mi ha fatto stare un po’ meglio, perché le cose che ho detto non le merita.

Il futuro di Lara a Uomini e Donne

C'erano voci di un possibile ingresso di Lara Rosie Zorzetto a "Uomini e Donne". Qualora le indiscrezioni troverebbero riscontro, per Michael De Giorgio non ci sarebbe nessun problema.

Ha le carte giuste per farlo. Ha delle qualità che possono piacere a tanti ragazzi. Non so se lei si sentirebbe a suo agio. È una cosa che non ho messo in conto, perché da una parte sarei felice per lei, perché merita il meglio, dall’altra parte non sarebbe positiva per noi.