Milla Jovovich è una delle modelle e attrici più conosciute del mondo, interprete di numerosi film e volto di notissime campagne pubblicitarie di noti marchi di moda, all'età di 43 anni è di nuovo incinta, come annuncia lei stessa in un post sul suo profilo Instagram, dove lo scatto che la ritrae in dolce attesa è corredato da un lungo messaggio.

L'annuncio su Instagram

L'annuncio di una gravidanza nel mondo dello spettacolo è sempre accolto con una pioggia di commenti e cattura sempre l'attenzione del pubblico, che non si mostra mai abbastanza curioso. Quando poi ad annunciarlo è una delle icone di Hollywood, allora, il clamore si amplifica ancor di più. Milla Jovovich è in attesa del suo terzo figlio, i primi due, Ever Garbo e Dashiel Evan, li ha avuti dall'attuale marito, Paul W. S. Anderson, il regista e sceneggiatore sposato nel 2009. Su Instagram la modella ufficializza la notizia con un lungo messaggio, nel quale svela tutte le sue sensazioni, dalla gioia alla paura:

Dopo aver scoperto di essere incinta, 13 settimane fa, ho avvertito un mix di sentimenti, racchiusi tra l'immensa gioia e l'assoluto terrore. Perché alla mia età, non avendo portato a termine l'ultima gravidanza, non volevo attaccarmi a questo potenziale bambino così velocemente. Ovviamente non è stato piacevole e gli ultimi mesi sono stata con la mia famiglia e vivendo sulle spine e perché dovevamo aspettare che arrivassero una sfilza di risultati dei diversi esami che fatto, trascorrendo la maggior parte del nostro tempo nello studio dei medici. Grazie al cielo è andato tutto bene e abbiamo scoperto di aver avuto una benedizione con un'altra femmina. Perciò auguro a me e alla mia bambina tanta fortuna! Mando a voi tutti tanto amore e vi aggiornerò con i miei sviluppi.

La lotta contro l'aborto

Un messaggio forte e significativo, con il quale Milla Jovovich accenna anche ad un momento difficile che ha attraversato qualche anno fa, ovvero la perdita di un figlio, in seguito ad un aborto spontaneo. La modella, proprio in fatto di aborto, in questi mesi ha più volte parlato della sua posizione in merito ai disegni di legge approvati in Alabama e in Georgia, che hanno scatenato numerose polemiche, perché inumani e restrittivi. In quell'occasione ha raccontato anche di in essersi trovata nella condizione di dover abortire e, tramite social, ha reso nota la sua terribile esperienza.