Ieri il principe Carlo è apparso per la prima volta in pubblico dopo la morte del padre il principe Filippo. E di fronte a una distesa interminabile di fiori nel giardino della sede del Commonwealth è apparso decisamente emozionato e commosso. Centinaia di britannici hanno deposto mazzi di fiori a Marlborough House e il principe erede al trono britannico (primo in linea di successione) insieme alla moglie Camilla, non è riuscito a trattenere l'emozione di fronte all'affetto dimostrato dai londinesi per commemorare la memoria del marito della regina Elisabetta II, morto venerdì scorso all'età di 99 anni. Sabato 17 aprile i funerali nella Cappella di San Giorgio nel Castello di Windsor. A causa del Covid sono state invitate all'esequie solo 30 persone.

Fiori e messaggi dei sudditi al principe Filippo

Nonostante da Buckingham Palace fosse arrivato l'invito a non lasciare fiori – in modo da evitare che si violassero le norme antiCovid – preferendo piuttosto che si facesse beneficenza in nome del duca Filippo d'Edimburgo (ecco perché era principe e non re d'Inghilterra), centinaia di persone a Londra, dato che i giardini di Marlborough House (concessi, insieme al vecchio palazzo reale, da Elisabetta II nel 1953 al segretariato del Commonwealth) si trovano nella capitale, hanno deposto mazzi di fiori e pensieri in memoria del principe consorte. Carlo e Camilla, ieri nella loro prima uscita pubblica dall'evento della morte di Filippo (lo scorso 9 aprile 2021) hanno con commozione osservato la distesa di fiori. Tra i tanti messaggi di cordoglio, anche una riproduzione in miniatura di una Land Rover simile a quella sulla quale domani verrà trasportato il feretro del principe, che già nel lontano 2006 pare si fosse preoccupato di far richiesta che ai suoi funerali la bara venisse trasportata su una Land Rover Defender 130 Gun Bus personalizzata.

Tanti i messaggi che accompagnano i mazzi di fiori: "La tua memoria non svanirà mai; "Un uomo coraggioso, non ti dimenticheremo"; "Un eroe"; "65 anni di servizio e 73 anni di matrimonio con la nostra amata regina".

Il rapporto del principe Carlo con il padre

Per il principe del Galles il 9 aprile da quest'anno avrà una duplice valenza: amara, perché gli ricorderà la morte del padre e allo stesso tempo dolce, perché, da oltre 16 anni ricorre l'anniversario del suo matrimonio con l'amata duchessa di Cornovaglia, la seconda moglie Camilla Shand. Infatti, triste coincidenza, il Duca di Edimburgo è morto nel giorno dell’anniversario di nozze di Carlo e Camilla, i due si sono sposati il 9 aprile 2005. Che Philip Mountbatten in un primo momento si sia opposto a questa relazione non è un mistero per nessuno. In molti ricordano la lettera inviata dal principe consorte a Lady Diana e divulgata dal tabloid Mirror. Nella lettera scriveva: “Non riesco a immaginare che qualcuno sano di mente ti lascerebbe per Camilla. Una simile prospettiva non era mai entrata nelle nostre teste”. Per alcuni biografi e storici reali i rapporti tra il duca di Edimburgo e il principe di Galles sarebbero "stati tesi per lungo tempo", in quanto il principe consorte difficilmente digeriva l'indole di Carlo,"troppo" sensibile e troppo "timida".  Il principe insomma non digeriva le debolezze del figlio, in particolare non quella nutrita verso Camilla, da sempre messasi di traverso nel rapporto tra Diana e Carlo.

Le prime parole di Carlo dopo la morte di Filippo

I rapporti tra i due tuttavia sarebbero migliorati negli ultimi anni, come dimostrano le parole del principe Carlo dopo la notizia della morte del padre. Il mio caro papà, così Carlo ha definito Filippo nel suo breve, ma sentito discorso di addio al padre subito dopo la sua morte: "Per 70 anni ha servito con devozione la regina, la famiglia e il Paese. Ci mancherà enormemente. È stato una figura apprezzata e ammirata e posso immaginare i tanti che condividono il nostro dolore per questa perdita. Il mio caro papà era una persona speciale".

I funerali del principe Filippo il 17 aprile

I funerali del principe Filippo si terranno sabato 17 aprile a Londra, nella Cappella di San Giorgio nel Castello di Windsor. Si tratterà di esequie in forma privata, solo 30 gli invitati a causa delle restrizioni anti-Covid. Presente anche il nipote, il principe Harry, da solo, in quanto alla moglie Meghan Markle incinta al sesto mese i medici hanno sconsigliato di viaggiare. I membri della Royal Family non indosseranno le uniformi militari al funerale: la decisione sarebbe stata presa dalla Regina Elisabetta stessa per evitare di mettere in imbarazzo il principe Harry, che dopo il suo passo indietro dal ruolo di "senior working royal" ha perso i suoi titoli militari, e il principe Andrea. Alle 15 il Paese osserverà un minuto di silenzio. La diretta dei funerali in diretta tv sulla BBC. In Italia invece, secondo quanto si apprende da fonti giornaliste, Rai1 seguirà in diretta i funerali con una puntata speciale di ItaliaSì di Marco Liorni, in onda per l’occasione a partire dalle ore 15.45.  Anche RaiNews24 dovrebbe seguire in diretta i funerali. Per Sky, sarà Sky TG24 a seguire in diretta la cerimonia. Per sabato 17 aprile è prevista una diretta speciale a partire dalle ore 15.30 fino alle ore 17.