27 Luglio 2015
17:19

Nick Gordon sorvegliato, dopo la morte di Bobbi Kristina potrebbe suicidarsi

Il fidanzato di Bobbi Kristina Brown è stato messo sotto sorveglianza dai suoi stessi familiari, dopo la morte della figlia di Whitney Houston. Il ragazzo sembrerebbe provato e distrutto psicologicamente da questi sei mesi e potrebbe tentare il suicidio.
A cura di G.D.

Il fidanzato di Bobbi Kristina Brown è stato messo sotto sorveglianza dai suoi stessi familiari, dopo la morte della figlia di Whitney Houston. Il ragazzo sembrerebbe provato e distrutto psicologicamente da questi sei mesi, un calvario che ha vissuto sempre in prima persona ma distante dall'ospedale, costretto da Bobby Brown a non avvicinarsi al capezzale della sua fidanzata. Il New York Daily News fa sapere attraverso una fonte che Nick è attualmente sotto shock e direbbe cose "fuori controllo". Ritiene infatti che se avesse ascoltato la sua voce, forse adesso Bobbi Kristina sarebbe ancora viva. Le parole di un ragazzo disperato per aver perso la propria donna in circostanze tuttora da chiarire. Proprio Nick Gordon era in casa con lei a Roswell quando è stata trovata incosciente nella vasca da bagno il 31 gennaio scorso. La famiglia Houston ha sempre sospettato di Nick Gordon, ma su di lui non c'è nessuna accusa ufficiale.

Bobbi Kristina è morta nella notte italiana tra domenica 26 e lunedì 27 luglio dopo sei mesi di coma farmacologico. Lo scorso 31 gennaio fu trovata priva di sensi nella vasca da bagno della sua casa e, nonostante le cure e diversi specialisti, le sue condizioni si sono aggravate ulteriormente a metà giugno. Una vita giovane spezzata nel segno della maledizione di sua madre, Whitney Houston. Bobby Brown, padre della ragazza, in questo momento è un uomo distrutto. Ha deciso lui con Pat Houston, zia della ragazza, di staccare definitivamente le macchine ed interrompere le cure che tenevano in vita il corpo della ragazza.

Bobby Brown e le accuse a Nick Gordon

Bobby Brown ha sempre vietato a Nick Gordon di fare visita a Bobbi Kristina in ospedale, portando la sfida sul piano pubblico con una serie di comunicati stampa. Due settimane fa, Nick Gordon si è visto citare per danni per una somma di un milione di dollari, accusato di essere stato nella casa che condividevano e di aver rubato molti dei suoi cimeli durante questi sei mesi di coma. La denuncia, presentata dai legali di Bobby Brown, sostiene che Nick Gordon avrebbe anche causato danni sostanziali alla sua fidanzata nei giorni precedenti all'incidente. L'avrebbe picchiata e trascinata per i capelli giù dalle scale. Tutte accuse dalle quali Nick Gordon dovrà adesso difendersi.

Nick Gordon accusato di aver ucciso Bobbi Kristina:
Nick Gordon accusato di aver ucciso Bobbi Kristina: "Cocktail tossico dopo un litigio"
Scoperta la causa della morte di Bobbi Kristina, ma le autorità vietano la pubblicazione
Scoperta la causa della morte di Bobbi Kristina, ma le autorità vietano la pubblicazione
Whitney Houston e Bobbi Kristina Brown
Whitney Houston e Bobbi Kristina Brown
174.592 di Spettacolo Fanpage
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni