Il successo del Grande Fratello Vip sta portando Mediaseta considerare seriamente l'ipotesi di riproporre, il prossimo inverno, la versione Nip (non important person), che non va in onda dall'edizione 2014 vinta da Federica Lepanto. La notizia, già caldeggiata da qualche settimana, sembra avvicinarsi sempre più alla concretezza dopo l'indiscrezione lanciata dal settimanale Chi

Manca poco per l'annuncio ufficiale ma è tutto pronto. Mediaset sta pensando a una versione ridottissima del Grande Fratello di sei puntate. Il premio per il vincitore? Volare dritto in qualità di ‘famoso' come concorrente all'Isola dei famosi di Alessia Marcuzzi. La vita di un uomo o di una donna qualunque sta per essere travolta (da un insolito destino da celeb)

Il Grande Fratello Nip in onda a gennaio, prima dell'Isola.

Si sa, il direttore di Chi è Alfonso Signorini e questo rende abbastanza verosimile la notizia perché attendibile è la fonte, quindi si ritiene che discorsi ipotetici in azienda siano stati fatti. Al momento non v'è nulla di confermato, così come affermano dall'ufficio stampa del programma, senza confermare né smentire. AL momento è certa una sola cosa: lo spazio per il GfNip in palinsesto è esiguo, dovesse essere messa concretamente in piedi l'edizione si tratterà di una cosa piuttosto breve, sei settimane circa, propedeutica alla quarta edizione dell'Isola dei Famosi targata Canale 5, che arriverà al solito tra la fine dell'inverno e l'inizio della primavera.

Chi condurrà il Grande Fratello Nip?

Nulla si sa del nome del volto ipotetico per la conduzione. Esclusa Ilary Blasi, affaticata dalla versione Vip e dall'intreccio con Le Iene, così come la Marcuzzi che invece condurrà L'Isola,i profili più accreditati sono quelli di Barbara D'Urso, Simona Ventura e, perché no, anche quello di Silvia Toffanin. Ma, questo va ripetuto ancora una volta, tutto resta ad uno stato meramente ipotetico.

Il successo del Grande Fratello Vip.

Fatto sta che il successo, in parte inatteso, di questa seconda edizione del Grande Fratello Vip, ha ridato linfa ad un format che due anni fa era dato per defunto e destinato ai ricordi. La conduzione frizzante della Blasi, unita ad un cast che quest'anno è stato concepito forse ancor meglio di quello della prima edizione, hanno fatto sì che gli ascolti non scendessero mai sotto la soglia dei 4 milioni. Risultato che ha spinto Mediaset a prolungare l'edizione, portandola da 11 a 13 puntate totali.