Pamela Prati ha davvero annullato il matrimonio con Mark Caltagirone? La clamorosa notizia delle cancellazione delle nozze è solo l'ennesimo capitolo di questa infinita telenovela, ma da Instagram è intervenuta la stessa Prati a smentire tutto: "Io non uso molto i social ma vi pregherei di non dar retta a ogni notizia che esce sul mio conto. Se voglio dare un annuncio io lo do su questa mia pagina ufficiale o mettendoci la faccia in tv. Buon sabato a tutti". Secondo la showgirl, dunque, la cerimonia dovrebbe celebrarsi l'8 maggio come pianificato.

La notizia dell'annullamento

Eppure, nei giorni scorsi, Fanpage.it aveva lanciato un'indiscrezione proveniente da fonti presenti nel dietro le quinte di "Live – Non è la D'Urso": dopo la puntata del 1 maggio, Manuela Villa avrebbe ricevuto un messaggio con la notizia dello slittamento delle nozze a data da destinarsi. Poi, il portale Bitchyf ha parlato di annullamento vero e proprio "a causa della pressione mediatica". A questo punto, non resta che aspettare l'8 maggio, per sapere se davvero il matrimonio più chiacchierato dell'anno si terrà a Villa Pazzi al Parugiano, dimora storica in provincia di Prato.

Il caso Pamela Prati

Un bravo sceneggiatore di soap opera forse non avrebbe potuto concepire una trama più ingarbugliata e assurda del caso Prati/Caltagirone. Un'inchiesta di Fanpage.it ha sollevato dubbi sull'esistenza stessa dello sposo, mai visto in pubblico. La sua unica presenza televisiva è stata la telefonata in diretta a "Live – Non è la D'Urso", decisamente poco convincente. Caltagirone ha parlato di un veto alle sue apparizioni legato all'esclusiva sulle nozze di Verissimo (ma il programma ha smentito) e c'è inoltre il forte sospetto che la voce che abbiamo sentita fosse in realtà manipolata da un'apposita applicazione.