Dopo il tentato suicidio di Paris Jackson, la situazione sembra essere rientrata. Proprio ieri, la famiglia è intervenuta per rassicurare sulle condizioni della giovane. "Paris sta bene, sorride di nuovo e non vede l’ora di incontrare i suoi amici." La ragazza, dunque, si sta lentamente riprendendo. E' circondata dai familiari, in particolare la madre Debbie Rowe, la zia La Toya e la nonna Katherine. Nel pomeriggio di ieri, Paris ha terminato le 72 ore di trattamento sanitario ed è stata trasferita all' UCLA Medical Center, la stessa struttura in cui il 25 giugno del 2009, si spense Michael Jackson.

Secondo quanto riportato da TMZ, Paris Jackson è arrivata all'ospedale accompagnata da molte guardie del corpo. La ragazza era su una sedia a rotelle. I giornalisti hanno cercato di parlare con una delle guardie del corpo per informarsi sulle condizioni della giovane. Ma l'uomo non ha voluto sbilanciarsi. Il video pubblicato dal sito, mostra il giornalista che incalza il bodyguard, chiedendo delle condizioni della ragazza e della sua famiglia, senza ricevere alcuna risposta. Quando, ad un certo punto, compare Paris scortata dalle guardie del corpo che spingono la sedia a rotelle.