Le amanti che Fabrizio Corona ha citato nel suo libro prendono le distanze da quanto dichiarato dall’ex re dei paparazzi. Pare che i fatti raccontati dall’uomo non siano mai realmente accaduti o, nel migliore dei casi, corrispondano solo a una versione romanzata di eventi che avrebbero avuto modalità di essere differenti rispetto a quelle raccontate.

La smentita di Patrizia Bonetti

Patrizia Bonetti, ex del Grande Fratello 2018, ha smentito di avere avuto una relazione sessuale con l’ex re dei paparazzi. Sostiene che Corona sia, e sia sempre stato, soltanto un amico. Raggiunta da Oggi, ha dichiarato: “Non ho mai avuto alcuna relazione sessuale con lui e non ho mai condiviso momenti intimi. Siamo usciti spesso insieme e ci siamo sempre divertiti come due maschiacci. Tra noi, mi creda, non è mai scoccata alcuna attrazione fisica”.

Per Malena solo mancanza di rispetto

Malena, celebre attrice di film hard e già protagonista di una vecchia edizione dell’Isola dei famosi, si dice turbata dai termini usati da Corona per descrivere quanto sarebbe accaduto tra loro: “Non ho alcuna intenzione di fare pubblicità a questo signore che s’è permesso di usare il mio nome per strumentalizzarlo. Questo individuo ha parlato di me come di un oggetto sessuale da usare all’occorrenza. Ha utilizzato termini diffamatori e lesivi della dignità di una persona. Credo che questo signore non abbia alcun rispetto per il genere femminile. Non prova un’attrazione autentica per le donne perché le considera né più né meno dei pezzi di carne”.

Zoe Cristofoli racconta l’amore finito

Zoe Cristofoli, penultima fidanzata nota di Corona, ricorda le settimane vissute con Fabrizio. E non si tratta di ricordi positivi: “Con lui è difficile trovare qualunque tipo di alchimia. Io ho 20 anni, il resto lo deduca lei. Fabrizio ama tanto il suo lavoro. È un grande amatore del suo lavoro, lo confermo! … Io non sono abituata a pentirmi di ciò che faccio perché alla mia età si fa esperienza e si cresce in modo da non ripetere gli stessi errori. E Corona per me è stato null’altro che un errore”.