Essere ossessionati all'idea di qualsiasi cosa, non è mai salutare. La premessa è d'obbligo. Kristen Stewart sembra ormai sempre più coinvolta sentimentalmente con la sua ex assistente, Alicia Cargile. I giornali non le danno tregua e, dopo essere stata pizzicata ad un paio di party in sua compagnia, adesso è stata sorpresa sulle spiagge di Honolulu, una mano che regge la "coffee cup", l'altra che tiene quella della Cargile. Una sequenza da cinema, ma è il gossip che si accende. Kristen la combinaguai, Kristen quella che tradì Robert Pattinson per Rupert Sanders, adesso è passata al "lato oscuro", adesso è una di quelle donne che amano le donne.

L'ex stella di "Twilight" è in un momento topico per la sua carriera. "Still Alice", film che potrebbe vincere più di una statuetta ai prossimi Oscar 2015, e "Clouds of Sils Maria", dove vesti i panni di una ragazza che inizia una relazione con un'attrice affermata (Juliette Binoche), rappresentano probabilmente le prove più impegnative della sua carriera, quelle che la distaccheranno con forza dall'immagine patinata tutta vampiri-lupi cattivi-cacciatori sexy, che il successo immediato le ha affibbiato addosso. In questo scenario, su di lei pende la condanna dell'establishment: quella "L" gigante che, a turno tra i social network e le riviste del gossip, campeggia a mo' di Bat-segnale.

E la stampa è arrivata quasi a chiederle: "Scusa Kristen, ma sei lesbica?". Lo ha fatto velatamente l'Huffington Post durante una di quelle interviste promozionali, dove in genere è cortese non uscire troppo fuori dal focus di giornata, e cioè il film "Still Alice". Lei ha risposto così dunque, alla richiesta di cosa avesse da dire riguardo le pressioni di certi giornali:

C'è tutta un'altra forma di intrattenimento che è così vorace, da consumare se stessa.

Chapeau. Adesso, forse non siamo di certi dei gran critici in questa vita, ma si auspica almeno di riuscire a valutare quando qualcosa faccia stare bene, quando faccia stare male e, posto che due ragazze mano nella mano in spiaggia, non necessariamente suggeriscono che vengano da una settimana di sesso selvaggio in una stanza d'albergo, Kristen Stewart è riuscita forse a valutare cosa la faccia stare bene: Alicia Cargile. Gay o etero, bisex o chissà cos'altro, ma è davvero così importante la differenza? Kristen Stewart è libera di essere gay, come di non esserlo più, se vuole, un giorno. Sperando non spuntino fuori canzoni tipo "Kristen era gay (e adesso sta con lui)".