tariconeg

Il guerriero non ce l'ha fatta. Pietro Taricone è morto all'alba nell'ospedale di Terni, dove era stato ricoverato dopo l'incidente con il paracadute.

Le sue condizioni erano apparse subito gravi, con prognosi riservata, e i medici l'hanno operato per circa nove ore al termine delle quali altre complicazioni hanno spento il cuore di uno dei primi protagonisti del reality show.

Le lesioni interne riportate alla testa, all'addome e agli arti inferiori, accompagnate da emorragie, hanno complicato un quadro clinico disastroso. Dalle 15 di ieri pomeriggio era in sala operatoria, dopo un arresto cardiaco avvenuto subito dopo lo schianto, il ragazzo non ha mai ripreso conoscenza.

Il suo corpo sarà sottoposto ad autopsia per capire le dinamiche dell'incidente al quale avevano assistito anche la sua compagna Kasia Smutniak e la sua bambina Sofia. L'attrice è corsa subito all'ospedale ed è rimasta accanto a Pietro fino alla fine.

Il ragazzo di Caserta con i suoi muscoli e la sua personalità era entrato nel cuore delle persone grazie alla prima edizione del Grande Fratello, la sua storia d'amore con Cristian Plevani, la sua attenzione al fisico, le sue idee, la sua intelligenza l'avevano fatto amare dal pubblico.

Era tra i personaggi più richiesti della televisione, ha voluto poi studiare per fare cinema e tra i primi a credere in lui c'è stato Gabriele Muccino, che l'ha voluto in ‘Ricordati di me', poi è stata la volta di ‘Radio West', dove ha conosciuto Kasia.

Ultimamente l'avevamo visto nella fiction con ‘Tutti pazzi per amore 2'. Ci mancherà tanto quel personaggio schietto, quel sorriso che scaldava il cuore.

Ilaria Aurino