26 Novembre 2017
12:00

Raffaello Tonon sui genitori: “Amato male da mia madre, mio padre è un essere orrendo”

Parole dure del gieffino nei confronti dei genitori. Staccato dal padre (“Da mettere alla gogna”), Tonon ha rivelato di avere un rapporto conflittuale con la madre, da cui non è mai sentito davvero amato.
A cura di Valeria Morini

Al Grande Fratello Vip, Raffaello Tonon ha parlato della sua difficile storia famigliare in un colloquio molto intimo con Ignazio Moser e Giulia De Lellis. L'opinionista milanese ha infatti un rapporto molto particolare con la pur amatissima madre, da cui non si è mai sentito davvero amato come figlio. Tonon ha inoltre rievocato anche l'interruzione di ogni rapporto col padre, per il quale non ha alcuna stima. L'essere cresciuto in un ambiente così difficoltoso lo ha segnato molto.

Il rapporto con la madre

I genitori di Raffaello non sono celebrità e vivono lontani dal mondo televisivo in cui il figlio si è affermato negli anni, prima opinionista al MCS e poi come conduttore e concorrente di vari programmi (tra cui un altro reality, La Fattoria). Il legame del gieffino con la madre è conflittuale: lui la ammira molto, ma non si è mai sentito davvero amato come figlio.

Sono il frutto di persone che non sono state in grado di fare i genitori. Stimo mia madre come donna, ma meno come mamma. Sono stato un figlio amato male, coccolato perché abbiamo sempre avuto un rapporto fisico. Ma sui fondamentali non c’è stata, non c’è. Sono cose che le ho detto anche di persona. Lei è una donna che ha un mondo interiore meraviglioso, altrimenti si sarebbe impiccata perché ha fatto tanti errori, non ne ha imbroccata una. Non sono stato un figlio sufficientemente supportato. Il risultato è quello che sono, amato ma amato male. Il punto non è che io abbia problemi con gli altri, ma con me stesso. Ho sorriso alla vita più di quanto la vita abbia sorriso a me.

Tonon e l'astio nei confronti del padre

Ancora più severo è il giudizio di Tonon nei confronti del padre, con il quale, come spiegò già tempo fa, non ha più rapporti. Lo ha definito un uomo "da mettere alla gogna" spiegando come i genitori siano ancora insieme, ma solo formalmente.

Lui l'ho completamente rimosso dalla vita e sarà così per sempre. Mio papà è un pezzo di carne con gli occhi. Un falso terribile, è un uomo di apparenza. Se la gente lo conoscesse bene… Lui si è sposato con la bellissima donna che era mia madre, perché "la famiglia ci vuole". Pensate che amasse mia madre? Ma va'… Mia madre è molto più intelligente di lui e avendo me come perno della sua vita, l'ha lasciato dire. Non l'ha lasciato perché pensava che fosse meglio per me così. Siamo tutti figli di questa catena di schifo, nata da questo essere orrendo. Non è mai stato violento, anzi è stata lei più combattiva, mordace. A lei devo la mia cultura. Non si amano. Il primo che muore se ne lava le mani dagli altri. Vivono ancora insieme ma hanno vite separate, ognuno nella propria camera.

Qui il video completo della scena.

La depressione di Raffaello Tonon

L'amaro bilancio sulla sua infanzia potrebbe essere uno dei motivi per cui Tonon fa da anni i conti con la depressione. L'esperienza al Gf Vip si sta però rivelando molto positiva per lui: Raffaello ha confessato di non prendere più antidepressivi da quando è nata la sua bella amicizia con Luca Onestini.

Raffaello Tonon:
Raffaello Tonon: "Con mio padre non ho nessun rapporto, siamo una famiglia disgraziata a causa sua"
Raffaello Tonon:
Raffaello Tonon: "Ignazio Moser è saccente e polemico, lo nominerò"
Raffaello Tonon:
Raffaello Tonon: "Il resto del gruppo mi ha aggredito, credono che io abbia un accordo con Malgioglio"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni