video suggerito
video suggerito

Rita Dalla Chiesa contro Aida Nizar per il bagno nella Fontana di Trevi: “Perché non rispedirla in Spagna?”

La conduttrice attacca duramente la spagnola dopo il criticato gesto di qualche giorno fa quando, durante una giornata romana, ha deciso di entrare a piedi nudi nella Fontana di Trevi emulando Anita Ekberg nella celebre scena de “La Dolce Vita”. Siparietto concluso con una multa degli agenti presenti in piazza.
A cura di Andrea Parrella
3 CONDIVISIONI
Immagine

Il bagno di Aida Nizar nella Fontana di Trevi è solo l'ultimo gesto folle della concorrente dell'ultimo Grande Fratello, conclusosi poche ore fa con la vittoria di Alberto Mezzetti. Fermata dalla Polizia Municipale di Roma perché sorpresa a bagnarsi nella più bella e nota fontana della capitale, la spagnola è finita al centro di diverse critiche dopo aver mostrato su Instagram i momenti del suo "tuffo". A criticarla fortemente è stata Rita Dalla Chiesa, che ha addirittura chiesto la Nizar venisse rispedita in Spagna, visto il comportamento assunto:

#AidaNizar fuori dall’Italia. Perché’ non la rispediscono in Spagna ? Fossi stata in quei Vigili l’avrei portata al primo Comando di Fontana di Trevi e trattenuta per oltraggio a pubblico ufficiale.Fare la comparsa in tv non ti mette al riparo dalle regole da rispettare

Il bagno nella fontana, poi la multa per la Nizar

Dopo la evitabile citazione cinematografica di un celebre film di Fellini, la Nizar uno degli agenti mette un freno alla parlantina di Aida Nizar, che prova a spiegare il suo status di "personaggio televisivo", così da avere una sorta di lasciapassare per quanto fatto. Per la Legge questo non conta nulla, come le spiega l'agente: "Sono 450 euro, che fa? Concilia?". Dove non è riuscita Barbara D'Urso, ci è riuscita la Polizia Municipale: finalmente un freno all'esuberanza della spagnola.

Come Anita Ekberg ne La Dolce Vita

Forse nei desideri di Aida Nizar c'era quello di provare a superare Anita Ekberg ne "La Dolce Vita", ovvero la scena in cui la bionda e bellissima attrice entrava appunto nella fontana e chiamava il personaggio interpretato da Mastroianni, invitandolo a raggiungerla con quel memorabile "Marcello, come here!". Peccato solo che ha scelto un paragone impossibile: quello era un capolavoro senza tempo e irripetibile, il suo solo un gesto sconsiderato e folle.

3 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views