Un viaggio a Los Angeles si è trasformato per Romina Carrisi nell’occasione per far visita alla tomba del nonno Tyrone Power, ubicata all’interno dell’Hollywood Forever Cemetery, cimitero in cui sono conservati i resti di decine di personalità del mondo dello spettacolo: da Chester Bennington a Chris Cornell. Per consacrare un momento vissuto come speciale, la figlia di Al Bano Carrisi e Romina Power ha deciso di scattare una foto della visita e postarla sul suo profilo Instagram. L’immagine mostra Romina seduta sulla tomba del nonno a piedi nudi, con un fiore tra le mani e lo sguardo rivolto verso l’obiettivo.

Critiche a Romina, seduta sulla tomba di Tyrone Power

Nella didascalia della foto, intesa come un omaggio, la figlia minore di Al Bano e Romina, coppia storica ricompostasi da qualche anno per esigenze professionali, ha scritto: “Avrei voluto conoscerti”. Ma tra i commenti c’è chi ha criticato la foto: “Almeno potresti non sederti sulla tomba. Un po' di rispetto e buon senso non guastano mai”.

Mamma Romina Power ha difeso la figlia

È stata Romina Power a rispondere per conto della figlia all’utente che le aveva rimproverato di avere manifestato scarso rispetto per la memoria del nonno. Intervenuta sui social, l’ex moglie di Al Bano ha scritto: “Ma come siete cattive! La tomba di mio padre è una panchina. Non ci si siede solo lei. Ma anche molti estranei che lo hanno amato. Ogni occasione è buona per sputare fiele sui miei figli. Per favore, smettetela”. Grazie mamma” ha aggiunto Romina, ma la polemica non si è placata: “Fare una foto con la tomba di un defunto, per di più in posa perché il parente era famoso, lo trovo di indubbio gusto. L’esibizionismo è un conto, pregare nella spiritualità dell’atmosfera di un cimitero è altra cosa”. “L’invidia è una brutta cosa” ha replicato ancora la Power, prima di passare oltre.