31 Marzo 2017
16:14

Russell Crowe e la risposta da applausi a chi lo prende in giro perché è grasso

Imbolsito e con pancia in bella vista, il divo de Il Gladiatore se ne infischia dei chili di troppo e risponde per le rime al conduttore Howard Stern, che lo ha deriso pochi giorni fa.
A cura di Valeria Morini

Russell Crowe ingrassato? L'attore non si fa troppi problemi in proposito, e se ne infischia altamente del phisique du role da divo sex symbol che l'ha reso un'icona da "Il gladiatore" in poi. Pancetta in bella vista, l'attore è apparso qualche giorno fa in alcune foto che lo mostravano in calzoncini e canottiera, con parecchi chili di troppo e il fisico di chi non vede la palestra da molto tempo. Alle critiche, però, reagisce con autoironia, come dimostra il tweet in cui ha replicato sferzante al conduttore statunitense Howard Stern, che lo aveva deriso dicendo "Io lavoro duro per essere magro e restare in forma". Russell non se l'è presa troppo e ha scherzato: "Io posso sollevare il giovane Howard…lui non può dire lo stesso".

Russell Crowe grasso e irriconoscibile

Effettivamente, a guardare le foto succitate diffuse in rete qualche giorno fa, il divo neozelandese 52enne appare davvero irriconoscibile. Che fine hanno fatto il prestante Massimo Decimo Meridio che affrontava i nemici nell'arena di Roma o il sexy poliziotto Bud White di "L.A. Confidential"? E dire che per girare "Nice Guys" ed essere "all'altezza" del coprotagonista Ryan Gosling lo scorso anno l'attore era riuscito a perdere ben 24 chili. Russell, però, non si è mai preoccupato troppo di apparire un belloccio alla Brad Pitt, fregandosene degli anni che passano e dell'arrivo della ciccia. Prossimamente lo vedremo nel film "La mummia" al fianco di Tom Cruise, dove – in un bizzarro crossover – interpreterà il Dottor Jekyll e Mr Hyde. Vedremo chi, tra lui e Cruise, sarà il più imbolsito.

Russell Crowe è ingrassato di nuovo
Russell Crowe è ingrassato di nuovo
Russell Crowe: “Il dolore svuota bicchieri che la vita riempie. L’ho capito con la morte di mio padre”
Russell Crowe: “Il dolore svuota bicchieri che la vita riempie. L’ho capito con la morte di mio padre”
Russell Crowe:
Russell Crowe: "Il Gladiatore mi ha cambiato la vita per sempre. A Roma mi sento lo zio di tutti"
2.749.632 di Spettacolo Fanpage
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni