252 CONDIVISIONI
3 Giugno 2011
13:20

Ryanair ingaggia Berlusconi per lo spot sulle scappatelle

Silvio Berlusconi diventa testimonial involontario della compagnia aerea irlandese, la Ryanair usa un’immagine del Premier per pubblicizzare i voli di sola andata.
A cura di alessia mancini
252 CONDIVISIONI
Berlusconi su Ryanair

Non è facile reagire a una sconfitta soprattutto quando si tratta delle elezioni 2011. Purtroppo se si è un personaggio pubblico, si deve sempre fare buon viso a cattivo gioco, anche se la satira ti prende di mira. Ed è proprio quello che sta accadendo a Silvio Berlusconi. Dopo la "sberla" politica, il Cavaliere viene reso, suo malgrado, testimonial di una pubblicità che strappa un sorriso seppur amaro. La nota compagnia aerea Ryanair approfitta dell'insuccesso elettorale per mettere in copertina il Premier, rubando uno scatto in cui Silvio appare stanco durante una seduta parlamentare.

Oltre al danno anche la beffa. Sullo scatto già di per se abbastanza compromettente campeggia persino una vignetta che punta il dito contro la vita non troppo privata del Cavaliere: "Solo una cosa mi tirerebbe su in questo momento! Una Scappatella 12 euro con Ryanair". Poche ma sentite parole.  Non è la prima volta che la compagnia adopera dei testimonial involontari e non è neanche la prima volta che Berlusconi si trova a dover fare i conti con il suo visino.

Già nel 2009, infatti ( in occasione dell'annuncio del divorzio da Veronica Lario ), il Cavaliere era già un personaggio tenuto sotto la più stretta sorveglianza e Ryanair volle, in qualche modo, omaggiare la sua fama di playboy adoperando la sua immagine per un pubblicità dal retrogusto decisamente erotico: "Ma certo…vi porterò tutte in Europa". Eppure il Premier non è stato l'unico Vip preso di mira. Basta commettere un solo errore che, immediatamente, la compagnia irlandese lo usa a proprio vantaggio per trarne profitti. Un vero colpo di genio!

Pubblicità con Berlusconi

Nella rete pubblicitaria ci finì persino Valentino Rossi. La vignetta, nel suo caso, recitava così: "Ritorno a casa con Ryanair e pago solo le tasse!", mentre ai napoletani la compagnia aera inviò un consiglio subliminale in occasione dell'emergenza rifiuti: "Paga le tasse! Non per i rifiuti ma per scappare via". Ovviamente all'appello non poteva mancare Umberto Bossi e il suo dito medio: "Il ministro Bossi ai passeggeri italiani: Il Governo supporta le altre tariffe di Alitalia, supporta i frequenti scioperi di Alitalia, se ne frega dei passeggeri italiani".

Insomma con testimonial di questo calibro, è impossibile non scegliere Ryanair perchè la sicurezza, si sa, viene sempre al primo posto!

252 CONDIVISIONI
Spot tv tedesco: Berlusconi ostacola la libertà di stampa
Spot tv tedesco: Berlusconi ostacola la libertà di stampa
Silvio Berlusconi sarà il testimonial dello spot tv Magica Italia, video
Silvio Berlusconi sarà il testimonial dello spot tv Magica Italia, video
Silvio Forever: la Rai blocca lo spot del film su Berlusconi
Silvio Forever: la Rai blocca lo spot del film su Berlusconi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni