40 CONDIVISIONI

Salvo del GF1 dall’esaltazione da reality al ritorno alla famiglia

Il concorrente del GF1 racconta del successo post reality, del baratro e del successivo ritorno alla luce grazie all’amore di moglie e figlia.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Marianna D Onghia
40 CONDIVISIONI
Salvo-Veneziano

Ad Enrico Lucci aveva raccontato del post GF come di un periodo di eccessi a dir poco "mostruosi", fortunatamente rientrati grazie all'amore della moglie. Ora Salvo Veneziano, lo storico pizzaiolo del GF 1, torna a parlare di sè e della sua esperienza al reality, della fama, del baratro e della successiva luce. Ora l'ex gieffino è un imprenditore di successo, che è riuscito a far tornare in auge diverse pizzerie, un Gordon Ramsay all'italiana, che guarda agli errori del passato e alle illusioni televisive con distacco e come fase precedente al ritorno alla vera vita.

Salvo arrivò in finale al GF 1 perdendo all'ultimo televoto con Cristina Plevani, prima vincitrice del longevo reality che si fermerà per un anno la prossima stagione. Salvo conquistò a quei tempi per la sua simpatia e genuinità, componenti importanti per il suo arrivo in finale in quella che forse si è rivelata l'edizione più autentica del reality, perchè la prima. Il pizzaiolo siciliano, come ogni ragazzo affascinato dalla popolarità e dal mondo vip, una volta uscito dalla casa più spiata d'Italia, ha vissuto il suo momento di gloria, serate e soldi facili, ma sua moglie e sua figlia erano lì, fuori dal suo nuovo mondo, escluse e abbandonate.Fortunatamente Salvo ha aperto gli occhi in tempo.

Mi davano quattordici milioni di lire, circa 7000 euro, solo per presenziare, bere un drink, farmi firmare autografi. Questo era il mio compenso per due ore di lavoro. Il denaro lo spendevo stupidamente. Ricordo una volta: affittai un elicottero per sedici milioni di lire, solo per fare il giro di Roma insieme ai miei amici. Nei primi due anni portai a casa almeno 3 miliardi di lire. Ma spendevo e spendevo, avevo le mani bucate, fino a quando il successo scemò. Un giorno raggiunsi mia moglie, che da tempo avevo lasciato giù in Sicilia, lontano da me. Ma lei non c’era più. Se n’era andata lasciandomi sul tavolo della sala da pranzo quattro fogli scritti a mano. Aveva scritto che la popolarità mi stava distruggendo, e che aveva già distrutto il nostro marimonio. Tornò in Germania dai genitori. Presi il primo volo e la raggiunsi. Dovevo riprenderla. Riportare a casa lei e mia figlia. Mi ha tenuto il muso per un anno.

Il gieffino ha avuto un altro figlio 3 anni fa ed ora la sua famiglia è felice e ricomposta. Salvo è lontano dalle telecamere e da quel mondo dei balocchi pieno di insidie e tentazioni da anni ormai: sono passati 12 anni dalla sua partecipazione al Grande Fratello e Veneziano è un raro esempio di concorrenti dati in pasto al successo facile e risvegliatisi dall'incanto, anche perchè i progetti di vita erano altri. Salvo è infatti un pizzaiolo, anche se ora è da anni che non tocca un impasto, essendosi trasfomato in imprenditore. Ben 17 le pizzerie acquistate, reinventate e riportate in carreggiata, insomma ora Veneziano è al suo posto.

40 CONDIVISIONI
La famiglia di Whitney Houston in un reality show
La famiglia di Whitney Houston in un reality show
Lino Banfi a Un Medico in Famiglia: "Ritorna Nonno Libero a furor di popolo"
Lino Banfi a Un Medico in Famiglia: "Ritorna Nonno Libero a furor di popolo"
Chiudiamo il reality che farà innamorare i disabili
Chiudiamo il reality che farà innamorare i disabili
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views