È una "discesa all'inferno", come lei stessa l'ha definita, quella che Sara Tommasi ha vissuto negli ultimi anni, a causa di un grave disturbo bipolare. Tra ricoveri e psicofarmaci, sono momenti terribili quelli vissuti dalla ex showgirl, che l'hanno portata anche a una deriva esistenziale fatta di consumo di droghe e discussi video hard. Come ha raccontato a Vero, la causa di tutto è stata questa patologia:

A 27 anni qualcosa nella mia testa ha cominciato a non funzionare. È avvenuto tutto molto lentamente, senza veri e propri segnali forti che potessero mettermi in allarme. Una lunga discesa che mi ha portato diritta all'inferno. Oggi tutto questo per me ha un nome: ho scoperto di essere affetta da una forma di bipolarismo che ha una carattere genetico.

L'incubo di Sara Tommasi

Era il 2013 quando la Tommasi parlò per la prima volta del suo bipolarismo. Quel misterioso e nefasto disturbo è la risposta a chi si chiedeva come mai la ex candidata a Miss Italia, con una carriera nel mondo della tv e una laurea alla Bocconi, fosse sprofondata in un vortice di stupefacenti e film per adulti: "Non sapevo quello che facevo – spiega oggi – Potevano propormi di tutto, tanto io non avevo minimamente la forza di reagire e ragionare. Ci sono state delle volte che sono stata letteralmente raccolta per strada, in stato confusionale, e portata all’ospedale con l'ambulanza. Credetemi, è un miracolo se sono ancora viva". Addirittura, è stata portata forzatamente in clinica diverse volte:

Ho subito sei ricoveri coatti. Sono stata negli ospedali Sant'Andrea e Villa Santa Maria di Roma. Una anche nella clinica Le Betulle vicino Como, oltre al Santa Maria di Terni. Un calvario, ma oggi sono ancora qui, viva. E pronta a ricominciare da capo. Anche se non è facile.

Sara Tommasi e l'aiuto della madre

Ad aiutare la Tommasi nel difficile percorso di rinascita è stata la sua famiglia. A capire come la sia instabilità potesse dipendere da problemi di salute è stata mamma Cinzia: "Il merito e stato tutto di mia madre. Non mi ha mai abbandonata, anche quando sparivo nel nulla per giorni e giorni: ha consultato diversi ospedali italiani e, grazie alla sua tenacia, ho iniziato le prime cure". Recentemente, peraltro, l'ex fidanzato Fabrizio Chinaglia è stato processato per violenza sessuale e per averla costretta ad assumere cocaina.

Sara Tommasi ha un uomo al suo fianco

Sembra che da qualche tempo Sara Tommasi abbia trovato un nuovo amore, come annunciò alcuni mesi orsono Deborah Cattoni, che sta scrivendo con lei la sua biografia. Lei conferma di avere una persona al suo fianco (senza farne il nome), precisando però che il loro rapporto non è ancora una vera e propria relazione: "C'è un uomo che mi è vicino e che mi vuole molto bene. L'ho conosciuto tre anni fa, facendo la spesa al supermercato, e abbiamo stretto una bella amicizia. Però non sono ancora pronta per avere una relazione importante perché sono molto concentrata su me stessa, anche se io vorrei tanto. La verità è che sogno una vita normale".